Politica

Migranti, Renzi: “Salvare vite non è buonismo ma civiltà”

ROMA – “E allora bisogna replicare punto per punto: chi dice che abbiamo accolto i migranti in cambio degli 80 euro e’ bugiardo oppure un ignorante. Se invece si vuol dire che il mio Governo ha fatto di tutto per salvare persone in mare, lo confermo e lo considero un punto di onore e di dignita’. Perche’ per me salvare una vita e’ piu’ importante di qualsiasi altra cosa al mondo e vale piu’ di un sondaggio elettorale”. 

Lo scrive su facebook Matteo Renzi (Pd). “Aggiungo: noi non abbiamo mai lasciato in mare 600 disperati, ostaggi di una trattativa politica. E siamo stati educati al rispetto della sacralita’ della sepoltura: ho personalmente fatto la richiesta di intervento per raccogliere anche i 600 cadaveri, dopo la strage del 2015, per dar loro una sepoltura. In mare abbiamo cercato di salvare i vivi e di raccogliere i morti. Qualcuno lo chiama buonismo, io lo chiamo civilta’”.

9 luglio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»