Roma, vento e pioggia fanno strage di alberi; Atac, Raggi: "La vogliamo pubblica e comunale"; Mostra a Roma, l'Italia attraverso le foto della polizia scientifica - DIRE.it

TG-Lazio

Roma, vento e pioggia fanno strage di alberi; Atac, Raggi: “La vogliamo pubblica e comunale”; Mostra a Roma, l’Italia attraverso le foto della polizia scientifica

VENTO E PIOGGIA FANNO STRAGE ALBERI, STRADE ROMA INVASE 

Il vento forte e la piogga incessante che si sono abbattuti sulla Capitale hanno creato disagi in molte zone di Roma: da Ostiense a Marconi, da via della Pisana a Boccea fino alla via del Mare, dove un albero ha colpito un’auto con a bordo una donna, rimasta lievemente ferita. Oltre quaranta gli interventi dei Vigili del fuoco chiamati per rimuovere rami e alberi crollati. Chiusa alcune ore la galleria Giovanni XXIII. La pioggia, inoltre, ha causato un allagamento in via Dei Due Ponti, tra viale di Tor di Quinto e via Bomarzo, con chiusura temporanea della strada.

ATAC, RAGGI: LA VOGLIAMO PUBBLICA E COMUNALE 

“Ci sta che i cittadini chiedano il referendum, ma la direzione di questa amministrazione su Atac è chiara: deve restare pubblica e comunale”. Lo ha detto oggi il sindaco di Roma, Virginia Raggi, che ha presentato alcune novità sul trasporto, come una card ricaricabile al costo di un euro dove poter caricare i biglietti, il potenziamento dell’App MyCicero e i nuovi parcometri con il servizio di carte di credito. “La soluzione non è la svendita di Atac ai privati” ha aggiunto Raggi, secondo la quale “durante la nevicata, Atac ha risposto benissimo mentre i problemi ci sono stati sulla rete nazionale”.

STUDENTI IN PIAZZA CONTRO PEDONALIZZAZIONE TERRAZZA COLOSSEO 

Studenti e comitati in piazza questa mattina per protestare contro la pedonalizzazione della Terrazza sul Colosseo, in largo Gaetana Agnesi, decisa dalla Giunta capitolina con una delibera che prevede la riapertura al traffico della parte interna del piazzale davanti agli istituti Vittorino da Feltre, Mazzini e Cavour. Nonostante la pioggia, gli studenti delle superiori hanno inscenato una partita di calcetto con tanto di telecronaca al megafono. Secondo i comitati, invece, la riapertura della circolazione a ridosso dell’entrata e dell’uscita della scuola dell’infanzia metterebbe a rischio l’incolumita’ e la salute dei bambini.

ROMA, IN MOSTRA L’ITALIA ATTRAVERSO FOTO POLIZIA SCIENTIFICA 

L’arresto di Sandro Pertini, l’omicidio Matteotti, il mostro di Firenze, le stragi di mafia e quelle dell’eversione nera: sono alcuni dei fatti raccontati nella mostra fotografica ‘Frammenti di storia. L’Italia attraverso le impronte, le immagini e i sopralluoghi della Polizia Scientifica’ aperta fino a sabato nello Spazio Risonanze dell’Auditorium Parco della Musica di Roma. Eventi drammatici che hanno segnato l’Italia del Novecento legati da un filo rosso rappresentato dal lavoro della Polizia Scientifica, con una storia ormai ultracentenaria. “La Polizia scientifica- ha sottolineato il prefetto Gabrielli- deve continuare ad essere un imprescindibile punto di riferimento per il Paese”.

9 aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»