AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Ostia, Sabella: “Sui varchi il Comune non arretra di un millimetro”

Lungomare di Ostia ROMA – “Non capisco perché la richiesta del Comune di aprire i varchi a Ostia stia trovando così tanta resistenza. La legge prevede un libero accesso dei cittadini al mare, non si capisce perché per così tanto tempo questo ai romani sia stato impedito”. Così Alfonso Sabella, assessore alla Legalità di Roma Capitale, ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’università Niccolò Cusano, nel corso del format ‘Ecg Regione’, con Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio.

“Chi riceve da parte dello Stato un beneficio e può utilizzare a fini di lucro un bene demaniale- ha aggiunto- dovrebbe avere almeno il buonsenso di capire che questo bene nei limiti previsti dalla Costituzione deve essere fruibile dai cittadini. L’utilizzo sociale della proprietà pubblica è mancato. Da questo punto di vista il Comune non arretrerà di un millimetro, è assurdo che i cittadini non possano vedere il mare, è impossibile che per arrivare in spiaggia debbano aspettare la volontà di chi utilizza un bene pubblico che ha in concessione e paga cifre ridicole a fronte di enormi guadagni”.

09 aprile 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram