Berlusconi: "Salvini pirotecnico, non sono spaventato dai neofascismi" - DIRE.it

Politica

Berlusconi: “Salvini pirotecnico, non sono spaventato dai neofascismi”

ROMA – “La nostra Costituzione all’articolo 8 prevede la libertà di tutte le confessioni religiose purché rispettino la legge“.

Silvio Berlusconi, ospite di Radio Capital, frena Matteo Salvini: “Salvini ogni tanto è pirotecnico, è in campagna elettorale e qualche volta va un po’ più in là rispetto a quello che è scritto nel nostro programma”.

“Se gli italiani hanno paura e sono esasperati- spiega Berlusconi- la colpa è della politica fallimentare dei governi di sinistra di cui proprio Orlando è stato uno dei principali responsabili. Nella sua miopia la sinistra non riesce proprio a capire che le reazioni violente e i rigurgiti neofascisti, che per fortuna sono ancora molto limitati, nascono proprio dal fatto che i cittadini italiani non si sentono tutelati dallo Stato”.

Poi, aggiunge: “Personalmente non sono preoccupato” dai neofascismi, “ma sono molto preoccupato che le cose vadano avanti così senza che ai cittadini venga assicurata la dovuta sicurezza”.

Silvio Berlusconi risponde poi a Di Maio che lo ha definito “un traditore della patria“: “Di Maio merita una sola risposta, quella che gli daranno i miei legali a cui ho dato incarico di fare denuncia. Se personaggi come Di Maio prendessero la guida dell’Italia dopo il 4 marzo sarebbe davvero una catastrofe”.

9 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»