Emilia Romagna

L’Emilia-Romagna e le sue mille offerte turistiche alla Bit di Milano

Museo Ferrari Maranello (Mo)BOLOGNA –  Le “mille” offerte di vacanza legate al turismo dell’esperienza in Emilia-Romagna, che trovano la loro sintesi nel brand “Via Emilia-Experience the italian lifestyle“, da giovedì a sabato saranno al centro della presenza regionale alla Borsa internazionale del turismo (Bit) di Milano. Ne dà notizia, in una nota, Apt servizi, specificando che “il forte carattere identitario della regione e l’ampia collaborazione tra pubblico e privato sono alla base di una intensa programmazione in campo turistico che passa dalla Terra dei motori all’enogastronomia di qualità, dall’offerta balneare a quella delle Città d’Arte, dal wellness alla vacanza attiva, intrecciando territori, tipicità e offerte di nicchia”.

Foto Gianluca Moretti

Foto Gianluca Moretti

Tutto questo sarà presentato nello stand Emilia-Romagna di 380 metri quadrati della Bit (Padiglione 9-Stand B10-D01) che ospiterà 40 operatori turistici regionali con le loro proposte. Nello stand, oltre al desk della Terra dei motori, saranno presenti due postazioni personalizzate dei Comuni: Bologna, che presenterà un nuovo video promozionale sulla città, e Parma. Nel dettaglio, lo stand sarà composto da “una reception, postazioni personalizzate per gli operatori turistici, uno spazio stampa, una sala meeting, un open bar e un’area degustazione con i prodotti Dop e Igp regionali“. Previsti “numerosi incontri commerciali e con i giornalisti: mentre i 40 operatori turistici emiliano romagnoli presenti hanno già pianificato, attraverso una piattaforma on line, i loro appuntamenti di lavoro con la domanda turistica internazionale (sono 1.500 i buyer esteri invitati), i giornalisti accreditati alla sala stampa dello stand regionale riceveranno informazioni sugli eventi e le novità del 2016 e l’offerta turistica del territorio”.

Mortadella (3)

L’organizzazione dello stand rispecchia quella che, a detta dell’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini, è la strategia di promozione turistica di viale Aldo Moro, che ha deciso “di puntare sull’identità dell’Emilia-Romagna per differenziarci, valorizzando il turismo dell’esperienza”. Due, prosegue Corsini, “sono gli obiettivi prioritari delle nostre azioni promozionali 2016: aumentare la fidelizzazione dei nostri ospiti, e incrementare la quota di turisti stranieri”. Anche la presidente di Apt, Liviana Zanetti, si mostra soddisfatta del lavoro svolto finora, affermando che “anche quest’anno il turismo dell’Emilia-Romagna si presenta al meglio alla Bit di Milano”. La “ricchezza turistica e artistica di questa straordinaria terra- chiosa Zanetti- è anche esemplificata dai contenuti delle tre conferenze stampa previste e dedicate alla Terra dei Motori, alla presentazione del Festival Verdi di Parma, e alle iniziative collegate alla valorizzazione turistica e culturale delle Terre di Piero della Francesca“.

9 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»