AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Expo. Renzi: “2015 anno fertile per l’Italia, torniamo a crescere”

Matteo RenziROMA – “Un anno fa la parola la parola da accostare all’Expo era la parola scandalo, a volte anche in modo ingiustificato perché tante cose funzionavano; quindi voglio essere grato a chi in questo periodo è riuscito a trasformare questo evento in una opportunità”. Lo dice Matteo Renzi, parlando a Milano per promuovere l’Expo. “Ma noi non ci accontentiamo di aver cancellato la parola scandalo con la parola opportunità– aggiunge- se noi saremo bravi nei giorni dell’Expo che ci aspettano trasformeremo la parola chiave dell’Expo in ‘identità'”.
Per il presidente del Consiglio l’esposizione milanese può essere “la cartina di tornasole delle grandi ambizioni che l’Italia ha. L’identità è il segno profondo di cosa l’Italia è e se l’Italia fa il suo mestiere non ce n’è per nessuno“. Renzi auspica che Expo non sia “solo un evento, un appuntamento, una fiera: non siamo un catering né una ditta di organizzazione eventi. Con l’Expo si vedrà cosa può essere l’Italia dei prossimi anni”.

“Il 2015 per l’Italia e’ un anno ‘felix‘, che non vuol dire soltanto felice, ma che vuol dire fertile. Un anno straordinario e fertile. Ci sono tutte le condizioni all’esterno del nostro paese per tornare a correre”.

Il governo è pronto “a tutto” contro chi annuncia proteste e manifestazioni per l’apertura dell’Expo prevista per il primo maggio. “Se c’è qualche minoranza che intende esercitare un inaccettabile diritto di boicottaggio- dice Matteo Renzi parlando a Milano- sappia che siamo pronti a tutto, anche a misure normative” per evitare “una figuraccia internazionale che sarebbe incomprensibile per chiunque”.

(Dettagli nel notiziario Dire in abbonamento)

(Foto Lavinia Inciocchi)

09 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988