Sì dalla Camera, la manovra passa al Senato con 312 sì

Dopo il voto di fiducia di ieri, oggi la legge di bilancio è stata approvata dalla Camera con 312 sì

ROMA – Via libera dell’aula della Camera, con 312 sì e 146 no, alla legge di bilancio che ieri ha incassato il voto di fiducia posto dal Governo. Il testo passa ora al Senato per la seconda lettura e per i probabili correttivi.

GELMINI (FI): NULLA PER DISABILITÀ, CORREGGERE TESTO AL SENATO

“In questo primo passaggio alla Camera della legge di bilancio il governo gialloverde ha completamente ignorato il tema della disabilità. È stato bocciato l’emendamento della deputata di Forza Italia Giusy Versace sulle pensioni di inabilità e sugli assegni di invalidità civile. Sono state respinte gli emendamenti di Matteo Dall’Osso sulle detrazioni per carichi familiari in favore di famiglie con disabili e sul fondo per l’accessibilità e mobilità per i disabili”. Lo dice Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati.

“Sono scioccata- aggiunge- non approvare proposte di questo tipo è stato un grave errore. Salvini, Di Maio, e il ministro Fontana facciano qualcosa, ascoltino il Parlamento. Al Senato si corregga la manovra e vengano inserite queste misure di buon senso e di civiltà”.

LEGGI ANCHE:

Deputato M5s Dall’Osso passa a Forza Italia: “Mi hanno umiliato e trattato male”

Manovra, rinvio di 3 ore. Delrio: “Pasticcio mai visto, fuori dalla grazia di Dio”

Leggi anche:

8 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»