VIDEO | A Bologna inaugura il Lego store, e arrivano le Due torri di mattoncini

Il nuovo negozio è stato inaugurato nei giorni scorsi in via Indipendenza. C'è anche un albero di natale e un leone a grandezza naturale

BOLOGNA – Una scultura di mattoncini raffigurante le Due torri, un albero di Natale ovviamente di mattoncini e un nastro, di mattoncini (c’era da dubitarne?), tagliato da un paio di forbici, manco a dirlo, di mattoncini. Può cominciare solo così la tanto annunciata inaugurazione del nuovo Lego store bolognese di via Indipendenza, da subito preso d’assalto da una folla di curiosi, che pazientemente erano in fila ad aspettare.

Per l’occasione, nel punto vendita è stata esposta in vetrina l’opera dedicata alla città di Bologna realizzata da Edoardo Galgano, grande fan dell’azienda danese e membro del gruppo di Afol-Aemilia bricks. Le Due torri di Bologna, Asinelli e Garisenda, sono state realizzate con 3.800 mattoncini nel 2015 da Edoardo, tramite il software Lego digital designer, il programma ufficiale Lego per costruire inventando da zero con i mattoncini. È proprio intorno a quest’idea di sviluppo della creatività che ruota il concept “Pick a Brick”, grazie al quale sarà finalmente possibile acquistare mattoncini sfusi tra una vasta scelta di pezzi disponibili nel muro dedicato. Ma gli omaggi a Bologna non finiscono qui.

All’interno del negozio, infatti, campeggia una scultura in dimensione naturale di un leone (ovviamente: di mattoncini), ricalcando l’animale simbolo della città felsinea, presente sugli stemmi del Comune e della Città metropolitana. Per quanto riguarda lo store, dominano le figure a tema di Harry Potter e Star wars, ma c’è spazio anche per scatole dedicate ai videogiochi come Minecraft e ovviamente al tema natalizio. Tra le novità, oltre alle composizioni “analogiche” di mattoncini che hanno reso famosa l’azienda di Copenaghen, ci sono gli elementi digitali, come il “Lego minifigures scanner”, attraverso cui scoprire il proprio alter ego in versione minifigure, e la “Digital box”, che tramite la lettura del codice a barre di una scatola di Lego darà letteralmente vita al set, animandosi virtualmente sullo schermo. Il negozio è il sedicesimo di una serie di negozi gestiti da Percassi sul territorio italiano.

Leggi anche:

8 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»