Politica

Alle 18 iniziate consultazioni al Quirinale. Il primo è Grasso, l’ultimo sarà il Pd

quirinale

ROMA – Sono cominciate alle 18, come da programma, le consultazioni al Quirinale durante le quali il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, si confronterà con esponenti politici e istituzionali prima di decidere come procedere per la formazione del nuovo governo dopo le dimissioni del premier Matteo Renzi.

Il primo incontro, alle 18, è stato quello con il presidente del Senato, Pietro Grasso. Subito dopo Mattarella incontra la presidente della Camera Laura Boldrini e poi il presidente emerito della Repubblica Giorgio Napolitano, ultimo confronto per la giornata di oggi.

matteo renziLe consultazioni riprenderanno domani mattina alle 10, quando Mattarella incontrerà il gruppo misto del Senato della Repubblica e quello della Camera. Seguiranno gli incontri con la rappresentanza parlamentare della Südtiroler Volkspartei (10.45); con la rappresentanza parlamentare della minoranza linguistica della Valle d’Aosta (11.05), con Alternativa Libera Possibile (AL-P) del gruppo misto della Camera (11.25); con l’Udc del gruppo misto della Camera (11.45), con l’Unione Sudamericana Emigrati Italiani (Usei-Idea) del gruppo misto della Camera (12.05); con la componente Fare!-Pri del gruppo misto della Camera (12.25); con il Movimento Partito pensiero e azione (Ppa-Moderati) del gruppo misto della Camera (12.45) e con il Partito socialista italiano (Psi)-Liberali per l’Italia (Pli) del gruppo misto della Camera.

Sergio MattarellaNel pomeriggio di domani, venerdì, alle 16 sarà la volta di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale (Fdi) della Camera, alle 16.30 toccherà a Democrazia Solidale – Centro Democratico (DeS-CD) della Camera; alle 17 Mattarella vedrà gli esponenti del gruppo Grandi Autonomie e Libertà (Grande Sud, Popolari per l’Italia, Moderati, Idea, Alternativa per l’Italia, Euro-Exit, M.P.L.-Movimento Politico Libertas) del Senato e alle 17.30 i Civici e Innovatori (CI) della Camera. Alle 18 sarà la volta del gruppo parlamentare Per le Autonomie (Svp-Uv-Patt-Upt-Psi-Maie del Senato, alle 18.30 i Conservatori e riformisti (CR) del Senato e quelli del gruppo misto della Camera.

Sabato toccherà alla Lega Nord e Autonomie (Lna) del Senato e della Camera (ore 10), a Sinistra Italiana – Sinistra Ecologia Libertà (SI-SEL) della Camera (alle 10.30); al Gruppo parlamentare ALA – Scelta Civica per la Costituente Liberale e Popolare di Senato e Camera (alle 11). Ancora, ad Area Popolare (Ncd-Udc) del Senato ed Ncd della Camera (11.30) e a Forza Italia-Il Popolo della Libertà di Senato e Camera (alle 12). Nel pomeriggio, a chiudere il giro di consultazioni, saranno il Movimento 5 Stelle di Senato e Camera (alle 16) e il Pd di Senato e Camera (alle 17).

LEGGI ANCHE:

Renzi si è dimesso, aperta la crisi di governo: le consultazioni domani dalle 18

8 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»