Emilia Romagna

Tornano gli umarells. E ‘colpiscono’ anche fuori dai cantieri/FOTO

umarells2BOLOGNA – Gli umarells, ovvero i nonnini bolognesi che si fermano ad ammirare i cantieri rigorosamente con le braccia incrociate dietro la schiena, ormai li conoscono tutti. E questo anche grazie ad un libro- intitolato proprio ‘Umarells’ e messo insieme da Danilo Maso Masotti– che li ha resi celebri. Ora, a quasi dieci anni di distanza da quello che è diventato un best seller, arriva un altro volume. E anche questo, come il precedente, è accompagnato da una carrellata di fotografie corredate da commenti esilaranti in puro stile “masottiano” su tutto ciò che fanno e che sono gli umarells, rigorosamente oltre cantiere.

Il libro, che uscirà in libreria il 10 novembre, si intitola “Oltre il cantiere: fenomenologia degli umarells“. Questo perchè, nel frattempo, gli umarells hanno conquistato attenzione e notorietà, valicando i confini bolognesi e diventando un vero e proprio fenomeno nazionale. Il libro si articola in diverse sezioni fotografiche, tra cui quella “Stay Angry, Stay Umarells“, “Storie di umarells famosi”, “Non solo cantieri”, “Strategie di controllo condominiale: i buoni, i cattivi, gli alleati, le autorità” e anche “Errare umarells est“.

La prima presentazione al pubblico sarà domenica 20 novembre alle 17 in Salaborsa (Auditorium “Biagi”): per l’occasione, ci saranno gli ‘umarells’ Duilio Pizzocchi (comico cabarettista, immortalato in uno scatto del nuovo libro) e Franco Bonini (protagonista del capitolo “L’umarell Bonini”).

8 novembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»