Sanità, Aifi a Fisioforum 2018: tre giorni di eccellenze a Roma

ROMA – Le eccellenze della fisioterapia riunite sullo stesso palco per un percorso formativo multidisciplinare completo, un luogo di incontro dove scoprire tutte le novità tecnologiche legate al mondo della fisioterapia, incontri tematici, proposte e confronti tra professionisti, ma anche strumento di crescita per gli studenti. Tutto questo è FisioForum 2018 (https://www.fisioforum.it/), “l’evento dell’anno per i fisioterapisti”, che si svolgerà dal 12 al 14 ottobre nell’Hotel Roma Aurelia Antica.

L’evento sarà l’occasione per fare un punto sulla professione del fisioterapista, grazie anche al contributo di venti relatori di fama internazionale, ma soprattutto per capire il futuro della categoria a diversi mesi dall’approvazione della legge 3/2018 (la Legge Lorenzin). Proprio per questi motivi assume particolare importanza la presenza a FisioForum dell’AIFI: per l’intera giornata di sabato 13 ottobre, si svolgerà infatti un evento interamente organizzato dall’Associazione Italiana Fisioterapisti, per spiegare ai numerosi colleghi cosa AIFI ha fatto, sta facendo e farà per la professione.

Due i momenti in cui è strutturato l’appuntamento: al mattino la parte più “istituzionale”, per approfondire la tematica relativa alla nascita dell’Albo e dell’Ordine dei Fisioterapisti, con i cambiamenti sul piano giuridico-economico, fino al futuro dell’AIFI una volta istituito l’Ordine; nel pomeriggio, spazio all’esame dei cambiamenti legislativi che si ripercuoteranno sul lavoro quotidiano dei fisioterapisti, per la maggior parte liberi professionisti, ascoltando le esperienze delle realtà regionali di AIFI e le varie iniziative locali messe in campo in favore degli associati.

Fin dal mattino è inoltre previsto uno stand, dove i professionisti interessati potranno rivolgere domande, richiedere l’aiuto dell’Associazione e dove la presenza dei GIS (Gruppi di Interesse Specialistico dell’AIFI) darà la testimonianza dell’opera scientifica dell’Associazione in campo fisioterapico e riabilitativo.

“Per noi è molto importante organizzare questa giornata- spiega Mauro Tavarnelli, presidente Nazionale dell’AIFI- perché il nostro obiettivo è quello di far apprezzare sempre più la nostra associazione, spiegando ai colleghi che ancora non ci conoscono di cosa ci occupiamo e cosa facciamo di concreto per la professione, anche e soprattutto alla luce dei cambiamenti introdotti con la legge 3 del 2018, quella sul riordino delle professioni sanitarie. Ecco perché la giornata di confronto servirà a noi come stimolo ad essere sempre più presenti al fianco dei nostri associati in questo fondamentale momento di transizione verso la futura nascita dell’Albo e dell’Ordine dei fisioterapisti, ma anche ai colleghi che in noi possono trovare un punto di riferimento”.

8 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»