La protesta degli sfollati di Genova: Niente bugie; Salvini: Dietro allo spread gli speculatori

LA PROTESTA DEGLI SFOLLATI DI GENOVA: NIENTE BUGIE 

I genovesi in strada contro i ritardi nella ricostruzione dopo il crollo del Ponte Morandi. La popolazione della Valpolcevera ha sfilato in corteo e in piazza De Ferrari all’arrivo delle istituzioni sono scattati i cori contro i partiti e le istituzioni. Particolarmente colpite le persone residenti a “nord” del disastro, di fatto isolate dallo scorso 14 agosto. Senza bandiere e simboli, i genovesi hanno sfilato dietro lo striscione “Oltre il ponte. Liberate la Valpolcevera”.

SALVINI: DIETRO ALLO SPREAD GLI SPECULATORI

Cresce lo spread che per molte ore si attesta oltre i 300 punti, facendo registrare il nuovo massimo da aprile 2013. Secca la replica di Salvini: ‘I cittadini votano al di la’ dei titoli dei giornali e dello spread’, spiega il ministro dell’Interno che vede dietro allo spread l’azione degli speculatori. “Ma noi andiamo avanti”, dice, additando come i veri nemici dell’Europa gli Juncker e i Moscovici.

DEF. CRITICHE DAI SINDACATI, DOCUMENTO CONFUSO

Cgil, Cisl e Uil cercano una linea condivisa da sottoporre all’esecutivo, riunendo i vertici nella sede della Uil. Nei giorni scorsi la Cgil e’ stata critica, con Susanna Camusso che ha definito il Def “confuso e contradditorio”. Per Anna Maria Furlan il Def e’ “debolissimo, non ci sono i temi delle infrastrutture, della crescita e del lavoro”. Intanto in serata e’ attesa l’indicazione da parte di Camusso di Maurizio Landini come suo successore.

‘AVE MARIA’, IL NUOVO LIBRO DI PAPA FRANCESCO

“Se dicessi di non essere peccatore, sarei il corrotto piu’ grande”. E’ solo uno degli stralci tratti dal nuovo libro ‘Ave Maria’ di papa Francesco, dedicato al mistero della Madonna.
Maria, dice il Papa, “e’ la normalita’, e’ una donna che qualsiasi donna di questo mondo puo’ imitare. Lavorava, faceva la spesa, aiutava il Figlio e aiutava il marito”.

8 ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»