Emilia Romagna

In attesa della legge sulle unioni civili, a Bologna nel fine settimana c’è il ‘Gay Bride Expo’

matrimonio gayBOLOGNA – In attesa che la legge riconosca le nozze tra persone dello stesso sesso, anche le coppie omosessuali possono cominciare ad organizzare il matrimonio dei loro sogni. E’ possibile a Bologna, dove nel fine settimana si terrà il Gay Bride Expo, il primo salone italiano dedicato ai matrimoni e alle unioni tra persone dello stesso sesso. L’evento, organizzato da Bussolaeventi in collaborazione con BolognaFiere e con il patrocinio di Arcigay nazionale, arricchisce il programma della decima edizione di ‘Bologna Sì Sposa Autunno’, prima tappa della stagione 2015/2016 del circuito delle manifestazioni ‘Sì Sposa’, rassegna di prodotti e servizi per la cerimonia nuziale.

Oltre 180 espositori provenienti prevalentemente da Bologna e provinci, ma anche da Ravenna, Forlì e Cesena, Modena, Parma, Ferrara, Reggio Emilia, Rimini, che presenteranno le ultime tendenze in fatto di wedding. In contemporanea con Bologna Sì Sposa Autunno e Gay Bride Expo, anche Buy Wedding in Italy, il salone rivolto alle coppie straniere che desiderano sposarsi in Italia. Taglio del nastro ufficiale della manifestazione, sabato alle 12.30, con il presidente di BolognaFiere Duccio Campagnoli e della cantante Maria Nazionale.

8 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»