Brennero, Alfano: “Teppisti complicano le cose, ma muro non si fa”

Angelino Alfano (2)

ROMA – “Ieri alcuni teppisti hanno complicato la situazione invece di migliorarla, fanno finta di protestare perché non vogliono le frontiere e invece sono teppisti che rovinano il lavoro di chi come noi ogni giorno si impegna affinché quei muri non si costruiscano“. Così il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, a margine di una iniziativa a sostegno di Marchini sindaco, riferendosi agli scontri tra anarchici e polizia di ieri.

“Non ce la faranno a rovinare il nostro lavoro, andranno puniti severamente. Io andrò al Brennero- sottolinea- a ribadire quello che con il primo ministro austriaco abbiamo concordato, cioè l’Italia farà la propria parte facendo rispettare severamente le regole. L’Austria farà la sua e alla fine non costruiremo alcun muro“, conclude.

8 Mag 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»