Ad Antonello Colonna il temporary restaurant della Galleria Alberto Sordi a Roma

Lazio

Ad Antonello Colonna il temporary restaurant della Galleria Alberto Sordi a Roma

ROMA – Sara’ affidato ad Antonello Colonna il temporary restaurant della Galleria Alberto Sordi di Roma. Il progetto della nuova ristorazione, secondo quanto riporta il sito www.gugsto.it che a meta’ febbraio aveva anticipato anche il nuovo format, dovrebbe partire nella seconda parte dell’anno e avra’ una durata iniziale di sei mesi.

Sara’ il primo passo di un restyling che durera’ per l’intero anno e si concludera’ a dicembre 2018. Il laboratorio di cucina e’ stato affidato a uno Chef Stellato di lungo corso come Colonna – che gestisce gia’ l’Open Colonna all’ultimo piano del Palazzo delle Esposizioni – proprio per trasmettere il cambio di passo su qualita’ e livello dell’offerta.

CHI E’ ANTONELLO COLONNA

Cuoco, ristoratore, albergatore, personaggio televisivo, Antonello Colonna e’ la quintessenza dello Chef Stellato imprenditore. Sin dall’esordio al ristorante di famiglia di Labico, Colonna ha fatto del legame con il territorio e di una filosofia tutta sua dell’accoglienza le leve del successo.

Proprio il legame con Roma e il suo territorio deve aver fatto la differenza nella scelta, prosegue il sito www.gugsto.it. Ma non solo. Lo Chef non e’ nuovo alla formula “temporary”, con la quale si e’ gia’ cimentato in occasione di EXPO 2015 a Milano. In occasione dell’evento, infatti, Colonna e’ sato chiamato a coordinare il progetto Priceless Milan, un temporary restaurant sulla terrazza del Palazzo Beltrami a Piazza della Scala. La chiusura del ‘Galleria Restaurant’ a luglio scorso e dei bar a ottobre hanno lasciato un vuoto importante in Galleria. L’obiettivo ora e’ renderla il “salotto dei romani” sul modello della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano e della Royal Exchange di Londra. E non sara’ neppure un caso se la storica Galleria di Milano vanta ben due ristoranti stellati, Felix Lo Basso e il nuovissimo Cracco, e Spazio Milano del tristellato Niko Romito. Ironia della sorte, la Galleria Alberto Sordi fino al 2003 era “Galleria Colonna“, dall’antistante piazza che prende il nome proprio dalla Colonna di Marco Aurelio.

8 marzo 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»