Caso Meta-Moro, il brano “Non mi avete fatto niente” resta in gara a Sanremo

Costume e Società

Caso Meta-Moro, il brano “Non mi avete fatto niente” resta in gara a Sanremo

Foto di Antonio Fraioli

ROMA – Ermal Meta e Fabrizio Moro restano in gara. L’annuncio è arrivato durante la conferenza stampa Rai di oggi.  Il brano “contiene stralci del brano ‘Silenzio’ (presentato a Sanremo Giovani nel 2016) in misura inferiore a un terzo delle durata, quindi la circostanza che il brano sia stato già fruito non inficia la novità della canzone in gara”: questo il verdetto.

Il brano è diventato oggetto di polemiche già al termine della serata d’esordio della kermesse, a seguito di una segnalazione dal sito altrospettacolo.it al Dopofestival.  La canzone “Non mi avete fatto niente” è infatti molto simile (non solo nella musica ma addirittura nel testo, in particolare con un ritornello identico) al brano ‘Silenzio‘ presentato due anni fa a Sanremo Giovani dalla coppia composta Ambra Calvani e Gabriele de Pascali. L’autore di quel testo del 2016 era Andrea Febo, che compare anche come coautore con i due big della canzone presentata all’edizione di quest’anno. Ieri il brano era stato sospeso per verifiche.

Chiarito il caso, Ermal Meta e Fabrizio Moro saliranno nuovamente questa sera sul palco dell’Artiston insieme a Enzo Avitabile e Peppe Servillo, Giovanni Caccamo, Lo Stato Sociale, Luca Barbarossa, Mario Biondi, Max Gazzè, Noemi, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, Renzo Rubino, The Kolors, i 9 artisti restanti dai 20 Campioni in gara che non si sono esibiti nella serata di ieri.

8 febbraio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»