A Firenze la prima tappa del “Salone dello studente”, domani attesi 20.000 giovani

FIRENZE – Cosa farò da grande? A questa domanda si tenterà di dare una risposta domani e mercoledì, dalle 9 alle 14, alla Stazione Leopolda, dove sono attesi gli studenti provenienti dalle classi quarte e quinte degli istituti superiori di Firenze e di tutta la Toscana per la prima tappa della 26esima edizione di Campus Orienta! Il Salone dello Studente, la manifestazione organizzata da Class Editori che lo scorso anno ha visto, nel corso del tour italiano, il coinvolgimento complessivo di oltre 250.000 studenti, provenienti da 2.800 istituti superiori. Orientamento scolastico, lavoro e imprenditoria giovanile, innovazione e internazionalizzazione sono le grandi sfide di questa nuova edizione del Salone che si svilupperà in 12 tappe: Firenze, Rimini, Monza, Siena, Napoli, Milano, Pescara, Roma, Torino, Lamezia Terme, Bari e Catania.

Attesi, a questa prima tappa fiorentina, circa 20 mila studenti (cifra raddoppiata rispetto allo scorso anno) che all’interno degli spazi della Stazione Leopolda potranno valutare l’offerta formativa di atenei italiani e stranieri, scuole di formazione, Enti e Istituzioni, mentre, nelle aule tematiche, potranno assistere alle presentazioni delle offerte formative e sessioni di workshop sulla conoscenza di arti e mestieri e per l’orientamento al lavoro.

firenzeA Campus Orienta! Il Salone dello Studente anche quest’anno, non mancheranno prove simulate dei test d’ammissione alle facoltà a numero programmato a cura di Alpha Test e Hoepli Test, gli incontri con gli esperti di orientamento, con un’area dedicata ai colloqui one to one dove un pool di psicologi dedicherà ai giovani sedute di colloquio gratuito e personalizzato.
Tra i tanti appuntamenti programmati nella due giorni, di grande importanza sarà l’incontro sul tema delle opportunità di formazione e lavoro per i giovani in Toscana che si terrà mercoledì 10 febbraio alle ore 10, e che vedrà la partecipazione di Gabriele Toccafondi, Sottosegretario al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Luigi Dei, Rettore dell’Università di Firenze, Angelo Riccaboni, Rettore dell’Università di Siena, Massimo Mario Augello, Rettore dell’Università di Pisa, Domenico Petruzzo, Direttore dell’Ufficio Scolastico per la Regione Toscana, Cristina Giachi Vicesindaco di Firenze e Domenico Ioppolo COO di Campus Editori.

La novità più attesa della nuova edizione di Campus Orienta! Il Salone dello Studente è quella che vede un ampliamento dell’area dei servizi dove, per la prima volta, si offrirà ai ragazzi anche la possibilità di sottoporsi a test per le competenze linguistiche e per la misurazione delle competenze digitali. Un’altra area a si cui darà maggiore spazio è quella dedicata al mondo del fashion e del design, grazie alle numerose offerte formative presentate da accademie e scuole di formazione del settore.

Inoltre, grazie alla collaborazione con la Fondazione dei Consulenti del Lavoro, i ragazzi potranno apprendere il funzionamento dei tirocini formativi e accedere alla guida all’orientamento ai mestieri “Ci vediamo a lavoro”. Il tirocinio formativo piace, infatti, sempre di più ai giovani. Sono stati quasi 16 mila quelli attivati nel 2015 per il tramite della Fondazione Lavoro, 2000 in più rispetto all’anno precedente. E più del 50% si sono trasformati in contratti di apprendistato o di assunzione a tempo indeterminato.

8 Febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»