Election Day. Lacorazza scrive a Mattarella: "Accorpare referendum e amministrative" - DIRE.it

Basilicata

Election Day. Lacorazza scrive a Mattarella: “Accorpare referendum e amministrative”

piero_lacorazza_basilicata_2POTENZA – Una lettera al presidente della repubblica Sergio Mattarella, per chiedere “che il corpo elettorale venga convocato per la consultazione popolare nel medesimo giorno delle elezioni amministrative”. L’ha scritta, a nome delle dieci Assemblee legislative promotrici del referendum sulle trivelle in mare, il presidente del Consiglio regionale della Basilicata Piero Lacorazza.

La settimana prossima, al ritorno dal viaggio negli Stati Uniti, Mattarella dovrà decidere, su proposta del Governo, la data della consultazione referendaria, che i Consigli regionali chiedono venga accorpata con la data delle elezioni amministrative.

L’accorpamento del voto con le elezioni amministrative – scrive Lacorazza – garantirebbe, oltre all’evidente risparmio economico, la più ampia partecipazione alle urne rispetto alla consultazione referendaria che richiede per la sua validità il raggiungimento di un quorum e che attiene ad un tema particolarmente delicato qual è quello di un diverso futuro energetico del nostro Paese”.

“Consapevole che nella fissazione della data del referendum spetta in ogni caso al Governo, nell’ambito della cornice temporale definita dalla legge, la valutazione dei possibili interessi coinvolti – conclude Lacorazza – la scelta di individuare un’unica data per la consultazione elettorale e referendaria può consentire la massima partecipazione dei cittadini rispetto ad uno dei più importanti strumenti di democrazia diretta”.

8 febbraio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»