Stasera in tv

Satira, approfondimento e film non mancheranno nella prima serata in tv di venerdì 7 dicembre

ROMA – Satira, approfondimento e film non mancheranno nella prima serata in tv di venerdì 7 dicembre: in programmazione “Nemo”, “Propaganda Live” e “Fratelli di Crozza”. Per chi ha voglia di divertirsi, le risate non mancheranno su Rai1 e  Tv8, dove rispettivamente andranno in onda i film “Beata ignoranza” e “Hotel Transylvania”.

Rai 1

Beata ignoranza | 21.25

Film del 2017 diretto da Massimiliano Bruno con Marco Giallini e Alessandro Gassmann.

Rai 2

“Nemo – nessuno escluso” | 21.20

Programma d’attualità condotto da Enrico Lucci che indaga la realtà mettendo i protagonisti al centro del racconto, senza mediazioni.

Rai 3

Fuori dal coro | 21.15

Film del 2014 con Dustin Hoffman che racconta la storia dell’incontro tra un ragazzino problematico, allievo di una scuola di canto, e il direttore del coro dell’istituto.

Rete 4

Quarto Grado | 21.25

Programma di approfondimento su casi di cronaca condotto da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero.

Canale 5

Chi vuole essere milionario | 21.20

Torna, in quattro serate evento, il quiz cult condotto da Gerry Scotti.

Italia 1

Il settimo figlio | 21.25

Film del 2014 con Jeff Bridges e Juliane Moore, adattamento cinematografico del romanzo dark fantasy ‘L’apprendista del mago’.

La7

Propaganda Live | 21.15

Programma di approfondimento e satira politica condotto da Diego “Zoro” Bianchi.

Tv8

Hotel Transylvania | 21.30

Film d’animazione del 2012. Tra le voci italiane, ci sono Claudio Bisio e Cristiana Capotondi.

Nove

Fratelli di Crozza | 21.25

Programma di satira politica condotto dal comico Maurizio Crozza.

Real Time

Bake off Italia: dolci in forno | 21.10

Presentato da Benedetta Parodi e con i giudici Ernst Knam, Clelia D’Onofrio e Damiano Carrara ecco il talent show più dolce della TV.

Leggi anche:

7 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»