Cittadini in strada contro ciclabile sulla Tuscolana: è quasi rissa

Rissa sfiorata a causa dei lavori della nuova pista ciclabile sulla Tuscolana

ROMA – È finita quasi in rissa. Con alcuni cittadini al limite della rabbia contro l’unico rappresentante dell’amministrazione capitolina e altri che si sono messi le mani addosso accusandosi reciprocamente di aver votato il M5s. Il tutto a causa della nuova pista ciclabile sulla Tuscolana sul cui cantiere si e’ tenuta, questa mattina, una riunione in esterna della commissione Trasparenza del Comune di Roma.

Scopo della seduta, cui hanno partecipato solo 4 consiglieri d’opposizione guidati dal presidente Marco Palumbo, era verificare la situazione dei lavori e prendere conoscenza dei disagi sul quartiere denunciati da alcuni. Ma residenti e commercianti si sono riversati in strada per contestare l’intervento e dopo alcuni minuti il confronto e’ degenerato.

Marco Martens, rappresentante dello staff del dipartimento Lavori Pubblici e’ stato letteralmente assediato dai presenti. “Chi ti paga a te?” e’ stata la frase piu’ ‘soft’ che gli e’ stata rivolta. “Ve la smonto ‘sta pista, domani vengo con il piccone”, ha urlato un cittadino. “Affitto una ruspa e ti ci do fuoco a ‘ste biciclette”, gli ha fatto eco un altro. “Cosi’ si fa un danno ai commercianti”, ha replicato un negoziante mentre un ultimo ha aggiunto: “Dovete assolutamente prendere atto di questo dissenso”.

Ma non e’ finita. “Cosi’ come siete saliti cosi’ scenderete”, ha urlato un altro cittadino. “Ditemi dove mettero’ la macchina”, ha chiesto un ultimo. E poco dopo due uomini si sono messi le mani addosso, ma sono stati subito divisi, perche’ uno dei due ha accusato l’altro “di aver votato per i 5 stelle”.

“Questo progetto fa acqua da tutte le parti- ha commentato Palumbo- i cittadini sono arrabbiati e c’e’ un reale rischio di sicurezza. Inoltre la pista e’ impossibile da attraversare per i disabili ed e’ difficile parcheggiare. Chiediamo di fermare tutto per ragionarci meglio. Il problema e’ che per la seconda volta erano assenti i rappresentanti della maggioranza. Penso al capo dipartimento Nardi o al presidente della commissione Trasporti, Enrico Stefano, che pero’ dalle sue pagine Facebook continua a insultare chi critica il progetto. Cosi’ non si puo’ andare avanti, perdiamo solo tempo. Ci devono spiegare meglio il progetto, l’amministrazione non puo’ continuare a scappare. Per questo ho riconvocato la commissione il 17 dicembre al Municipio”.

I lavori intanto vanno avanti. La pista ciclabile parte da via di Tito Labieno e arrivera’ fino alla salita del Quadraro a Porta Furba, correndo lungo la Tuscolana. Alcuni tratti sono gia’ stati parzialmente costruiti. Complessivamente sara’ lunga 2,2 km e correra’ sui due lati della strada in sede protetta.

Leggi anche:

7 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»