Deputato M5s Dall’Osso passa a Forza Italia: “Mi hanno umiliato e trattato male”

"Prima mi hanno usato, poi mi hanno preso in giro: non posso più restare con i 5 stelle".

ROMA – “Prima mi hanno usato, poi mi hanno preso in giro: non posso più restare con i 5 stelle. Lascio il gruppo M5s e aderisco a Forza Italia”. Così il deputato del M5s Matteo Dall’Osso, in un’intervista a ‘Il Giornale’. Dall’Osso, malato di Sla, aveva subito dal suo gruppo la bocciatura di un emendamento che potenziava il fondo per i disabili: “Mi sono sentito solo– spiega Dall’Osso- in parte tradito, umiliato. E mi sono sentito disabile. Mi hanno trattato male”.

Quanto alla scelta di Forza Italia, “penso che per i valori di libertà e solidarietà che promuove – ricordo il lavoro a tutela delle donne svolto da Mara Carfagna- e l’attenzione verso le categorie più deboli quali i bambini orfani, possa garantire l’attenzione verso i disabili”, conclude Dall’Osso.

Leggi anche:

7 Dicembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»