Rassegna stampa di Mercoledì 7 Dicembre 2016

A cura di Monica Macchioni

Repubblica,prima. MARIO CALABRESI. No alla resa dei conti sulla pelle dell’Italia

Repubblica,prima. Mattarella e il Pd frenano Renzi. Pisapia: io pronto a unire la sinistra fuori dal Pd, basta Alfano e Verdini. Matteo deve scegliere adesso se andare alle urne con la sinistra o no

Repubblica,p3. Retroscena. Il premier mette i paletti: “tutti dentro o non ci sto,non ho paura delle elezioni”

Repubblica,p4. VERDINI punta sulla grande coalizione. No alle urne, finiamo la legislatura

Repubblica,p7. Bersani: il partito non si divida no al governo con Forza Italia

Repubblica,p11. Intervista a NIGEL FARAGE. Il voto italiano e’stato un bazooka contro l’Europa

Repubblica,p20. Il giorno della verita’ per il caso Regeni. Il Cairo: non era una spia

LaVerita’,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Le trame di Renzi per rimanere. Vuole che Gentiloni gli tenga in caldo il posto, pretende che non vengano toccati gli altri fedelissimi (al governo e nelle aziende pubbliche) e punta a elezioni subito. Con l’Italicum

LaVerita’,prima. Erdogan ci sta gia’ riempiendo di pachistani.

LaVerita’,p2. Manovra blindata con la fiducia. E Matteo spinge il fido Gentiloni. Renzi preferisce il ministro degli Esteri a Padoan: gli deve tenere in caldo il posto. Si prepara la resa dei conti nella direzione Pd. Mattarella annulla tutti gli impegni. La Consulta si pronuncera’ sull’Italicum il 24 gennaio

LaVerita’,p4. MARIO GIORDANO. Renzi e’ nella polvere. Gara fra paraculi a chi lo rinnega di piu’. Favori alle banche, boria, errori: il giorno dopo la sconfitta Corriere, Repubblica gli rinfacciano tutto. Facile cosi…
LaVerita’,p4. I progressisti non hanno mai perso. A non funzionare e’ la democrazia. Brexit, Trump, referendum: per i radical chic ogni sconfitta e’ colpa del popolo bue

LaVerita’,p6. CARLO FIDANZA. Le identita’ sono il futuro della destra

LaVerita’,p8. Le fritture non pescano elettori. DE LUCA sul banco degli imputati.

LaVerita’,p9. Intervista a MICHELE EMILIANO. Il Pd non e’ di Renzi, ce la riprendiamo. Il segretario ha sbagliato, deve riconciliarsi con la sua comunita’. E deve riavvicinarsi anche agli italiani, dai quali e’ stato allontanato a opera del Giglio Magico. Al partito serve un nuovo progetto politico: se nessuno si fa avanti, ci sono io. Al Sud Renzi si e’ scelto alcuni interlocutori: li ha coperti e perdonati. Loro lo hanno illuso e poi lo hanno portato alla disfatta. Studio giorno e notte. Sono diventato esperto di diritto minerario e acciaio per trovare una soluzione sulla questione Ilva

IL FATTO,prima. Renzi prende altre due sberle. Il premier uscente e’ in stato confusionale: sul voto a febbraio perde la maggioranza Pd e Mattarella gli impone il governo istituzionale

IL FATTO,prima. Rai, la lista dei 170 incarichi contestati a CANTONE. Disservizio pubblico. Esposto sugli “esterni” sistemati contro le regole

IL FATTO,p2. Franceschini, Orlando e il nuovo corso: cosi al Nazareno e’ gia’ finita l’era renziana. Dagli ex DC ai Giovani Turchi: chi ha tirato su la testa. L’irritazione dei democratici per la fuga in avanti di Matteo. Bersani: se va allo sbando ce ne andiamo

IL FATTO,p3. Il Colle si fa sentire: Consulta e Camere lavorino tranquille. Il Quirinale al premier: la legge elettorale non c’e’, va fatta senza forzature. E la sentenza sull’Italicum e’ il 24 gennaio

IL FATTO,p4. CARLO TECCE. Cade il renzismo, trema un sistema di potere. Eni, Enel, Poste e C tutti temono le nomine di primavere. E Lotti ci prova. Disperate proposte. Il sottosegretario vuole mantenere un presidio per garantire aziende e i finanziatori vicini

IL FATTO,p4. Intervista a NANDO PAGNONCELLI: quel 40% non e’ del premier: dentro c’e’ tutto, pure chi non votera’ mai Pd.

IL FATTO,p6. Scissione dell’atomo: L’UDC lascia ALFANO, CASINI invece no

IL FATTO,p6. ANTONELLO CAPORALE. Il potere e’ sempre antipatico, ma Renzi ci ha messo del suo

Avvenire,p5. Intervista a GORI: gli ultimi? Vittime della politica. Con la crisi, c’e’ il rischio che salti tutto nel momento chiave.

Avvenire,p8. Intervista a GASPARRI: legge elettorale? Ci siamo. Ma il governo e’ affare del Pd.

Avvenire,p8. Intervista a CECCANTI: meglio anticipare, la sentenza sara’ autoapplicativa.
Mattino,prima. Intervista a CHIAMPARINO: basta correnti al Pd serve cultura politica.

Mattino,p2. “Non e’ l’ora delle risse”, la minoranza chiede la tregua. Bersaniani e maggioranza rinviano la resa dei conti salta il sit-in a favore di Matteo.

Mattino,p8. Manovre al Centro, strappo UDC: addio ad Area Popolare. Divisioni su voto e alleanze anche DE MITA lascia il gruppo. CESA: l’esperienza e’ finita

Mattino,p8. Berlusconi: non faremo da stampella. Forza Italia, vertice ad Arcore: dialogo solo sulla legge elettorale

Mattino,p8. Parisi pronto alle primarie: ma regole chiare

Mattino,p13. GIORGIO LA MALFA. Referendum, il No stravince dove i giovani non hanno lavoro. Il governo non ha saputo dare risposte ai timori delle famiglie

ItaliaOggi,prima. La legge di Bilancio allo sprint

Unita’,prima. SALVINI gia’ isolato nel centrodestra

Unita’,p6. Intervista di CLAUDIA FUSANI a GIANCARLO GIORGETTI: c’e’ aria di appoggio. Nessun appoggio a nuovi esecutivi

Qn,p7. Intervista a FARINETTI: la risata di D’Alema mette i brividi. Peccato, Matteo era sulla via giusta. Chi ha votato contro le riforme non vedra’ risolti i problemi

Stampa,prima. Elezioni, Mattarella frena Renzi.

Stampa,p3. MARCELLO SORGI. La pazza corsa verso le elezioni che preoccupa il Quirinale

Stampa,p4. Intervista a ROSSI: ci vuole un governo pieno, ogni altra opzione e’ un azzardo. Se Matteo voleva votare,non doveva fare quel discorso. Un premier non puo’ annunciare le dimissioni e poi come se nulla fosse continuare per arrivare al voto al febbraio

Stampa,p4. Il leader Pd accerchiato. Scontro con Franceschini sulla data delle elezioni

Stampa,p7. AMEDEO LA MATTINA. Non sosterremo alcun governo. Ma Berlusconi vuole rinviare le elezioni. Renzi ha voluto fare tutto da solo,non chieda aiuto

Corsera,prima. Altola’ di Mattarella: inconcepibile il voto subito.

Corsera,p8. Intervista a WALTER VERINI. Ora Matteo passi 3 mesi per ‘Italia. Bisogna aprire questo partito

Corsera,p10. Il Vaticano: servono unita’ e senso di responsabilita’

Corsera,p11. M5S, oggi il vertice ma gia’ volano i coltelli. E Fico sfida Di Maio. Tensione tra gli eletti, le telefonate di Grillo per sedarli

Corsera,p29. Alla motorizzazione civile di Napoli 6 su 10 hanno guai con la giustizia. Il rapporto del ministero dei Trasporti all’Anac di Cantone: un quadro sconcertante

Giornale,prima. ALESSANDRO SALLUSTI. Renzi tenta l’inciucio per comandare ancora. Mattarella stoppa il voto anticipato. E il premier propone un governissimo impossibile per restare in sella

Giornale,p3. Franceschini, l’uomo che ha in mano le sorti del capo.

Giornale,p8. Intervista a MARA CARFAGNA. Tocca al Pd gestire la transizione. Il centrodestra unito vale il 35%. Ora non servono strappi o salti nel buio.

Giornale,p9. Fuggi fuggi al Senato. I centristi guardano a Fi. E Alfano resta da solo. L’Udc si spacca. Cesa salutan Casini con Renzi. I dubbi di Verdini sul voto di fiducia dioff

Messaggero, prima. Mattarella: no al voto subito.

Messaggero, p6. Intervista a MATTEO SALVINI. I grillini alzino il telefono su certi temi c’e’ intesa. Il capo del Carroccio: sono mesi che cerco un confronto anche se su tanti punti un accordo non e’ possibile. I cittadini vogliono le urne, il Colle faccia in Berlusconi? Primarie per il candidato premier.

Messaggero,p7. E Berlusconi frena sulle larghe intese. Vertice ad Arcore. Il Cavaliere dialogo sulle legge elettorale. I dubbi dei trumpisti azzurri: non possiamo

IL TEMPO,prima. 30 miliardi di debiti. E non passa la paura. Regione in bancarotta. Che botta dalla Corte dei Conti. Ma Zingaretti esulta: abbiamo evitato la catastrofe

IL TEMPO,p5. Altro che febbraio, qui si arriva al 2018. Renzi, Grillo e Salvini si uniscono e puntano al ritorno immediato alle urne. Frenano Mattarella e Bersani. E in Parlamento scalpita il partito dei vitalizi

IL TEMPO,p5. Consulta sull’Italicum solo a fine gennaio. La legge elettorale e’ un rebus. Si applica solo alla Camera. Per il Senato c’e’ il Consultellum. Plenum incompleto. Dopo le dimissioni di Frigo in Parlamento e’ stallo totale

IL TEMPO,p6. IL M5S insiste: voto dopo la Consulta. Grillo pressa il premier: ha paura delle urne. Smentita l’alleanza con la Lega. Nell’assemblea di oggi discussione su programma e candidati per il governo

IL TEMPO,p6. Intervista a MENAPACE (ANPI). Partigiani. CasaPound? Macche’, vinciamo noi. Fiera di stare nell’accozzaglia. Anche nel CNL eravamo in tanti e diversi: monarchici, badogliani, lealisti, comunisti

IL TEMPO,p6. Intervista a SACCHI, presidente UNIONE MONARCHIA ITALIANA. Ora le urne e assemblea costituente. La Costituzione e’ stata scritta anche da tanti monarchici. L’esito finale non ci e’ piaciuto, ma l’abbiamo sempre rispettata

IL TEMPO,p7. Renzi punta sul governo lampo di Grasso. Il premier proporra’ ai gruppi Pd un esecutivo istituzionale per la legge elettorale. Oggi la fiducia sulla Stabilita’. Da domani via alle consultazioni di Mattarella

IL TEMPO,p8. La Meloni attacca: ora Napolitano se ne deve andare. Il suo progetto e’ fallito, adesso si dimetta da senatore a vita. Tutta la destra si accoda. Storace: ha ridotto l’Italia a regione della Germania.

IL TEMPO,p8. Tra Lega e Forza Italia il solito scontro. Salvini: primarie a gennaio. Gli azzurri: Berlusconi e’ il leader della coalizione

IL TEMPO,p9. La sinistra e’ rimasta senza Speranza. Il giovane fuoriclasse oggi guidera’ la minoranza Pd contro Renzi in Direzione. Ecco chi e’ l’uomo del Novecento che ha fatto innamorare Bersani e D’Alema. Lessico, impostazione e voce ereditate dalla scuola ex Pci. Domenica notte. Ignorato da cameramen e cronisti, e’ stato sponsorizzato da Baffino

IL TEMPO,p9. Dopo Cameron il flop di Renzi. Attenti a Jim, il superconsulente. Il guru Usa della comunicazione MESSINA sconfitto sulla Brexit e sul referendum. Precedenti sfortunati. Anche Rutelli, Berlusconi e Monti si affidarono a dei santoni. Denaro speso male. Per la sua attivita’ avrebbe preso un compenso di 400mila euro

IL TEMPO,p11. Si credeva Machiavelli,ma come i Medici Matteo finira’ in esilio. L’ultimo capitolo di MALEDETTO TOSCANO di Massimiliano Lenzi

IL TEMPO,p12. Raggi avvisa Berdini: cambia o vai via. Scontro con il vicesindaco Frongia favorevole al progetto dello stadio della Roma. Giallo sull’addio all’assessore all’Urbanistica del Comune di Roma. A breve la resa dei conti.

IL TEMPO,p13. Vietate gli asili nei palazzi, sono rumorosi. Sentenza della Cassazione che da’ ragione a un condominio romano. I giudici: i pianti dei bimbi sono troppo fastidiosi, violano in regolamento

IL TEMPO,p14. La Merkel fa dietrofont sui rifugiati. La cancelliera: criteri per i richiedenti asilo piu’ severi e via alle espulsioni. Velo integrale proibito nei luoghi pubblici e niente sharia in Germania

IL TEMPO,p15. Bankitalia pressa le Popolari. Diventate Spa velocemente

IL TEMPO,p17. I vigili: “siamo troppo pochi”. La Polizia municipale non riesce a garantire controlli regolari. E le multe non vengono pagate

IL TEMPO,p18. Combatte’ contro le BR. Morto in un incidente. L’ispettore Capo CACIOPPO era su uno scooter. Lo scontro in Lungotevere della Vittoria contro una Mini

IL TEMPO,p28. Il pompiere ora si scusa. Lettera dei vigili del fuoco alla Lazio per esultanza, video e sfotto’ nel derby

7 dicembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»