San Bernardino, la coppia del terrore non si conobbe in Arabia Saudita - DIRE.it

Mondo

San Bernardino, la coppia del terrore non si conobbe in Arabia Saudita

ROMA – Alcune fonti hanno rivelato ad una delle testate di punta del mondo arabo, Asharq al-awsat, che i due autori dell’attentato di venerdi’ scorso a San Bernardino, in California non si sarebbero affatto incontrati in Arabia Saudita, a differenza di quanto diffuso dalla stampa americana.

La fonte ha aggiunto che nel paese, che ospita i due luoghi santi per eccellenza dell’Islam sunnita- Mecca e Medina- arrivano ogni anno “centinaia di pellegrini con cittadinanza americana, che non tornano affatto radicalizzati”. I media statunitensi hanno infatti dichiarato negli ultimi giorni che la coppia di sposi si sarebbe incontrata lo scorso anno nel regno sunnita, durante il pellegrinaggio.

san bernardino-california-shooters

In particolare lui, Syed Farook (28 anni) si sarebbe lasciato ammaliare dalle tesi estremiste di lei, Tashfeen Malik (di 27 anni). La fonte di Aa ha invece spiegato che Farook ha si’ compiuto il pellegrinaggio nel luglio del 2014- quello minore, detto ‘Umrah’- ma non ha affatto incontrato li’ la futura moglie, essendo subito dopo ripartito da Jeddah verso la Gran Bretagna. Le autorita’ Pakistane- sempre secondo il quotidiano arabo- hanno poi confermato che la donna in quel periodo non poteva trovarsi li’, in quanto era nel Punjab per completare i suoi studi in Farmacia all’universita’ di Bahauddin Zakariya, nella citta’ di Multan.

Nell’attentato- perpetrato dalla coppia che ha anche un bambino piccolo- sono morte 14 persone. L’Fbi ha confermato che la pista del terrorismo e’ la piu’ accreditata, almeno nelle modalita’: le motivazioni restano invece ancora ignote. Sebbene Malik avesse giurato sul suo profilo Facebook fedelta’ al Califfato- fatto che il legale della donna ha bocciato come un falso-, alcuni media hanno riferito di un comunicato dello Stato islamico nel quale si rende noto un attacco perpetrato in California nello stesso giorno di quello di San bernardino. Il presidente Barack Obama intanto in un discorso tenuto oggi alle Nazioni Unite ha dichiarato che “la liberta’ e’ piu’ forte della paura”, incoraggiando i suoi cittadini a non cadere preda dell’allarme terrorismo.

7 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»