Mondo

Venezuela. Maduro sconfitto, trionfa l’opposizione

ROMA – La coalizione dei partiti di opposizione, riuniti sotto la Mesa de la Unidad democratica (Mud) ha vinto le elezioni legislative, ottenendo la maggioranza in parlamento per la prima volta in 16 anni. Lo ha annunciato la presidentessa della commissione elettorale, Tibisay Lucena, mentre il presidente della Repubblica, Nicolas Maduro, ha riconosciuto la sconfitta.

maduro al voto

La Mud ha ottenuto 99 seggi dell’Assemblea unicamerale, a fronte dei 46 del partito socialista di Maduro. A conteggio quasi ultimato restano da attribuire ancora 22 seggi. Se la tendenza venisse confermata anche con i seggi mancanti, l’opposizione potrebbe arrivare ai due terzi del Parlamento. Un risultato che aprirebbe a nuovi scenari, consentendo all’opposizione di definire i giudici del tribunale elettorale, imporre riforme e modificare la Costituzione. Un obiettivo dichiarato, in quel caso, sarebbe anche di puntare a un referendum revocatorio del mandato di Maduro. (Dire-Misna)

7 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»