Tg Riabilitazione, edizione del 7 novembre 2018

ANZIANI E FRATTURE, STRATEGIE PER IL RECUPERO DEI PAZIENTI FRAGILI

La popolazione italiana diventa sempre più anziana e questo aspetto demografico è destinato a influire sulle forme di cura dedicate a questa fascia di pazienti.
Le fratture di femore dell’anziano hanno effetti disastrosi, con anche il rischio di disabilità, così la riabilitazione a valenza geriatrica, in particolar modo, assume un ruolo rilevante e vincente per il recupero della funzionalità motoria in questi pazienti, come sottolinea il professor Francesco Landi, primario dell’Unità operativa complessa di Riabilitazione del Policlinico Agostino Gemelli di Roma, intervistato dall’agenzia di stampa Dire.

INTESA AIFI-LILT, SOSTEGNO FISIOTERAPISTI A DONNE CON CANCRO AL SENO

E’ stato firmato a Roma il protocollo d’intesa tra l’Associazione Italiana Fisioterapisti (Aifi) e la Lega Italiana per Lotta contro i Tumori (Lilt), con particolare attenzione rivolta alla donna che ha subito la rimozione di un tumore al seno e le cure conseguenti. L’accordo e’ il frutto di un lavoro costante intrapreso da diversi anni dai fisioterapisti a supporto delle attività promosse dalla Lega, da sempre coinvolta nella prevenzione e lotta contro i tumori come ha ricordato il presidente di Aifi Mauro Tavarnelli, intervistato dall’agenzia di stampa Dire.

ICTUS DALLA PREVENZIONE ALLA RIABILITAZIONE, IL CONVEGNO DEL SANTA LUCIA

L’impatto derivante da traumi e patologie neurologiche sulla vita lavorativa delle persone è al centro del convegno organizzato da Fondazione Santa Lucia Irccs e Inail, dal titolo: ‘Ictus: fattori di rischio, prevenzione e riabilitazione’ per affrontare diversi aspetti medici e professionali in un quadro soprattutto di prevenzione, riabilitazione e reinserimento sociale. In primo piano patologie come l’ictus, che conta in Italia 150.000 nuovi casi ogni anno, malattia di Parkinson e lesioni cerebrali. All’evento il sociologo del lavoro, Domenico De Masi, con un intervento sul tema ‘Vita e lavoro: uno sguardo al futuro’, il Direttore Generale della Programmazione sanitaria del ministero della Salute, Andrea Urbani e il Direttore Generale dell’Istituto Superiore di Sanità, Angelo Lino Del Favero. Oltre al Direttore Generale dell’Inail, Giuseppe Lucibello, e il Direttore Generale della Fondazione Santa Lucia Irccs, Edoardo Alesse.

TERAPIE A DOMICILIO PER I PICCOLI COLPITI DA EMIPLEGIA

L’auditorium pieno di famiglie, bambini, volontari, specialisti ed esperti del settore per la conclusione del progetto Tele-Upcat, che ha portato la più avanzata tecnologia direttamente a casa dei bambini colpiti da emiplegia per offrire loro una qualità della riabilitazione simile a quella clinica. E’ quanto hanno sperimentato a domicilio diverse famiglie in otto regioni d’Italia, ottenendo risultati sovrapponibili al training svolto presso il centro di riabilitazione. La conclusione del progetto quadriennale finanziato dal ministero della Salute nell’ambito del progetto ‘Giovani Ricercatori’ e coordinato dalla ricercatrice Giuseppina Sgandurra dell’Irccs Fondazione Stella Maris è avvenuta con un incontro che ha riunito tutti i protagonisti dell’importante studio. Il progetto si è svolto in collaborazione con i ricercatori dell’Istituto di BioRobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, guidati dall’ingegnere Francesca Cecchi, e del Laboratorio di Risonanza Magnetica dell’Irccs Fondazione Stella Maris, guidati da Laura Biagi.

CISL ROMA E IAPB INSIEME PER LA CAROVANA DELLA SALUTE

Arriva a Roma la seconda tappa della Carovana della Salute, una giornata di prevenzione, promossa dalla Fnp Cisl Nazionale e organizzata dalla Fnp Cisl di Roma Capitale e Rieti, in partnership con l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecita’. Il 10 novembre a Roma, in Piazza Sempione, sara’ possibile effettuare visite, screening e controlli gratuiti, grazie alle associazioni e ai medici che hanno aderito all’iniziativa: Lilt, Salute Donna, Salute Uomo, Acismom Ordine di Malta, Croce Rossa, Croce Blu, Udisens, Caredent, Assirem.

7 novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»