AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Dal Porcellum al “Merdellum”, Toninelli (M5S): “Legge elettorale abominevole”

ROMA – “Solo una merda può mettere insieme le coalizioni, le ammucchiate, il raddoppio delle pluricandidature, i favori alle liste civetta, l’assenza di preferenze. Questa legge ha tutti i difetti del Porcellum, ma li peggiora”. Ecco la valutazione sul Rosatellum bis che Danilo Toninelli, deputato M5S, offre in un’intervista a Repubblica.

Per la precisione il deputato chiama la proposta di legge elettorale “merdellum”. “Hanno dimezzato le firme che una lista deve presentare per poter partecipare alle elezioni. Abominevole”, prosegue Toninelli, “lo hanno fatto per le liste civetta che correranno con loro. Nascerà di tutto e vedrà che a cercare posti di sottogoverno sarà anche il partito dell’amore”.

Il grillino insiste: “non c’è più la soglia dell’1%. Sotto l’uno i piccoli partiti non eleggeranno nessuno, ma i loro voti andranno alla coalizione”. Questa legge “si applicherà anche al Trentino, come avevamo chiesto noi con l’emendamento Fraccaro- conclude Toninelli- Avevano solo capito che il Tedeschellum non ci danneggiava abbastanza”

07 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988