Salute, il 15 ottobre presentazione del XVI Convegno Ido su diagnosi nell'infanzia - DIRE.it

Welfare

Salute, il 15 ottobre presentazione del XVI Convegno Ido su diagnosi nell’infanzia

autismoROMA – ‘Il processo diagnostico nell’infanzia’. Sarà questo il tema della conferenza stampa promossa il 15 ottobre, alle ore 11 nella Sala Stampa della Camera dei deputati in via della Missione 4 (Roma), da Paola Binetti, esponente della commissione Affari sociali, e l’Istituto di Ortofonologia (IdO) per inaugurare il XVI convegno nazionale dell’IdO sulla comprensione dei sintomi e dei comportamenti dei bambini (in programma nella Capitale dal 16 al 18 ottobre, nella Sala Congressi di Via Rieti e in diretta streaming gratuita sul sito www.ortofonologia.it). Interverranno alla conferenza stampa Davide Faraone, sottosegretario all’Istruzione; Paola Binetti, deputata del gruppo Area popolare (Ap); Teresa Rongai, segretario Fimp – Federazione italiana medici pediatri di Roma; Raffaele Calabrò, capogruppo Ap della commissione Affari sociali; Magda Di Renzo, psicoterapeuta dell’età evolutiva e responsabile del servizio Terapie dell’IdO; e infine la voce di un genitore: Maurizia Brugé Manni.

Al XVI convegno dell’IdO Binetti delineerà lo stato dell’arte della legge sull’autismo, perché “non basta trovare una legge, anche se nuova, se non si fanno arrivare i suoi contenuti agli utenti finali. Il testo avrà significato solo se le famiglie, i docenti e i medici ne capiranno il senso. In questa prospettiva- afferma il neuropsichiatra infantile- il convegno è un’opportunità straordinaria per far conoscere in dettaglio ciò che oggi la scienza, la scuola, le istituzioni e la società mettono a disposizione dei bambini che hanno avuto una diagnosi di spettro autistico. Una diagnosi che deve innescare processi a favore di uno sviluppo corretto, evitando sia i falsi negativi che i falsi positivi”.

Qui il programma

La conferenza stampa del 15 ottobre darà quindi il via alla tre giorni di lavori del convegno dell’IdO, che riunirà nella Capitale esperti provenienti da tutta Italia per affrontare gli indicatori di rischio nelle diverse fasi dello sviluppo del bambino: 0-3 anni (nidi), 3-6 anni (scuole di infanzia), 6-10 anni (mondo della scuola). Tantissimi i relatori: si inizierà il 16 ottobre alle ore 14 con Vito De Filippo, sottosegretario alla Salute, su ‘I Livelli essenziali di assistenza (LEA) alla Salute dei minori con disturbi in ambito psichiatrico’. Il sottosegretario lascerà poi la parola agli esponenti delle istituzioni, dell’università, dell’ospedalità pubblica e privata per una riflessione condivisa sulla necessità di una valutazione clinica più ampia, capace di rivalutare le diagnosi partendo dalla conoscenza delle linee di sviluppo del bambino. Nel corso della tre giorni verranno, infine, presentate le ultime ricerche nell’ambito dell’autismo (il Test sul Contagio Emotivo e il Test sulla comprensione dell’intenzione dell’altro), unitamente a una ricerca condotta con l’Università degli studi di Padova sui Disturbi specifici dell’apprendimento (Dsa) e l’assestment dell’attaccamento genitoriale. In ultimo, verranno esposti i ‘Modelli di rilevazione ai fini dello screening e della diagnosi in età precoce’.

Tutte le informazioni sul sito www.ortofonologia.it.

7 ottobre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»