AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

Conclusa la II tappa della summer school su arte

 sm01SAN MARINO – Otto giovani artisti di diversa provenienza europea alla scoperta dello sviluppo culturale contemporaneo di piccoli Paesi europei quali San Marino, Montegro, Kosovo e Malta. Questo e’, in estrema sintesi, “A Natural Oasis? | A Transnational Research program” un progetto che vede tra i promotori le Segreterie di Stato per la Cultura, il Turismo e le Politiche Giovanili, il Dipartimento per la Cultura e il Turismo e gli Istituti Culturali e l’Universita’ di San Marino. È una summer school per giovani curatori, ricercatori culturali e art writer selezionati per un workshop itinerante.

Quest’estate si e’ concluso quindi il secondo step, tenuto in Kosovo e Montenegro, che ha fatto seguito al primo modulo tenuto nel luglio 2016 a San Marino. Il gruppo scelto per il 2016 e’ composto da Eremire Krasniqi, classe 1985 del Kosovo; Giulia Gregnanin, nata nel 1990 per San Marino-Italia; Valerie Visanich, classe 1982 di Malta; Lenka Dorojevic, 1982 per Montenegro-Slovenia; Chiara Cartuccia, 1984, per Italia-Regno Unito-Germania; Maya Tounta, 1990 per Grecia-Lituania; Sergey Kantsedal, 1989 dall’Ucraina; Rachel Pafe, classe 1990 per Stati Uniti- Paesi Bassi.

sm03

La ricerca in Kosovo e’ stata guidata da Stacion-Center for Contemporary Art Prishtina, diretto da Albert Heta e Vala Osmani e ha previsto numerose visite a gallerie e centri culturali, cosi’ come a edifici e progetti architettonici storici, tra cui la National Library o l’incompiuta Chiesa del Cristo Salvatore, commissionata da Milosevic.

La ricerca in Montenegro e’ stata guidata dall’Isu – Institute of Contemporary Art Montenegro presso la Montenegrin Gallery of Arts e ha incluso, tra l’altro, la visita guidata alla Galleria Nazionale del Montenegro.

In entrambi Paesi Il programma si e’ concluso con l’incontro con giovani artisti locali. La prossima tappa di “A natural Oasis” sara’ Malta, dal 7 al 10 ottobre.

di Cristina Rossi, giornalista professionista

 

07 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988