Mondo

Messico, in parlamento arriva la legge anti-Trump

trump3ROMA – Una legge per cancellare tutti i trattati sottoscritti con Washington, compreso quello che cedette la sovranita’ su parte degli attuali Stati del Colorado, dell’Arizona o della California: potrebbe essere questa la risposta del Messico a un’elezione di Donald Trump. A suggerirlo un progetto di legge presentato ieri nel parlamento del Paese latinoamericano dal deputato di centro-sinistra Rios Piter. Nel testo, pensato per un’approvazione in caso di affermazione del magnate repubblicano alle elezioni di novembre, si delega il governo a rispondere a qualsiasi politica “ostile” nei confronti del Messico.

In teoria sarebbe ipotizzabile lo stralcio di trattati chiave come quello di Guadalupe Hidalgo, sottoscritto nel XIX secolo, alla base dell’attuale demarcazione dei confini tra Messico e Stati Uniti. Le accuse al Paese latinoamericano e in particolare ai “latinos” immigrati sono state una costante della campagna di Trump prima e dopo la sua recente visita a Citta’ del Messico a fine agosto.

7 settembre 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»