Privacy, serve formazione di esperti: ecco i corsi di Anorc Professioni

ROMA – Superata quota 600 iscritti ai corsi per Dpo (Data protection officer) portati avanti da Anorc Professioni, con la collaborazione di Euroconference e D&L Department e la direzione scientifica dell’avvocato Andrea Lisi.  Continua, quindi, l’espansione di Anorc Professioni, l’associazione professionale, indipendente e senza scopo di lucro nata con l’obiettivo di dare regolamentazione e riconoscimento ai professionisti della digitalizzazione e della privacy. Dopo l’assemblea annuale dei soci, svoltasi a Roma lo scorso 11 maggio, si conferma pertanto l’impegno dell’associazione per quanto riguarda la formazione e la valorizzazione delle competenze. Anorc Professioni, infatti, e’ in crescita, e ha attivato diverse convenzioni per costruire in maniera sempre piu’ completa le figure dei professionisti dalla stessa rappresentate, professionalita’ di natura multidisciplinare oggi fondamentali in ogni moderna organizzazione, pubblica e privata.
Emblematico e’ l’impegno dell’associazione per quanto riguarda la formazione e l’aggiornamento continuo. Grazie a collaborazioni con il Digital&Law Department, Euroconference, Snad (Societa’ nazionale Amministrazione digitale), Andig (Associazione nazionale Docenti Informatica giuridica), UniTelma Sapienza – solo per citarne alcuni – Anorc Professioni supporta attraverso convenzioni, partnership e coordinamento scientifico corsi di formazione dedicati e verticalizzati, costruiti ad hoc per i professionisti della privacy e del mondo digitale.
Inoltre, grazie all’impegno dell’associazione, e’ nato Anorc Lab, un laboratorio innovativo, pensato per rispondere concretamente alle esigenze diversificate di Pa, aziende e liberi professionisti. La frequenza (possibile anche da remoto) fornira’ ai partecipanti gli strumenti e le competenze necessarie per gestire flussi di dati e documenti digitali, protezione e trattamento dei dati personali, analisi della normativa vigente e gli aspetti legati all’affidamento in outsourcing dei servizi It, attraverso un approccio multidisciplinare, fortemente tecnico.
Un grande impegno portato avanti dal presidente di Anorc Professioni, l’avvocato Andrea Lisi, anche coordinatore del Digital&Law Department, e dal direttore generale, la dottoressa Nina Preite, che gia’ in occasione dell’assemblea annuale del mese scorso hanno ribadito che pur trattandosi di un’associazione molto giovane, e’ viva e in fermento, con grandi battaglie da portare avanti. “Ci sono varie personalita’- aveva dichiarato Lisi- da giuristi a ingegneri, da manager dell’organizzazione agli archivisti. L’anima dell’associazione sta emergendo da un confronto tra professionisti che prima non dialogavano e devono cavalcare delicatissime tematiche”.
Tutte le informazioni su www.anorc.eu – Sezione Anorc Professioni.

7 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»