Colosseo, show Totti-Russell Crowe. E spunta una maglia della Roma (taglia XXL)

ROMA – I due Gladiatori di Roma ancora una volta insieme al Colosseo. Dopo otto anni (era il 2010 quando si videro proprio al Colosseo per i 10 anni dall’uscita del Gladiatore), Francesco Totti e Russell Crowe si sono incontrati di nuovo ieri sera all’Anfiteatro Flavio per la proiezione del film di Ridley Scott accompagnato dall’Orchestra italiana del Cinema, che ha eseguito in sincrono con le immagini la colonna sonora del film. Il primo ad arrivare al Colosse, intorno alle 20, è stato il Capitano. Poi, un’ora dopo circa, lo ha raggiunto l’attore arrivato a Roma lunedì scorso proprio per la serata charity che è servita a raccogliere fondi contro la poliomielite.

E’ dal 2000 che non vedo il film– ha detto Crowe- probabilmente molte persone se lo ricordano meglio me. È emozionante rivederlo qui“. Totti? “Penso sia meraviglioso- ha risposto l’attore- ho avuto il privilegio di conoscere lui e la sua famiglia alcuni fa. Penso che abbia avuto una carriera gloriosa ed è una persona molto simpatica“. Poi, a proposito dello show, Crowe ha tenuto a dire che “è molto bello che in questo Paese, che in questo momento ha una politica molto complessa, si sia riusciti a organizzare un evento come questo è che abbiano dato i permessi”.

SHOW TOTTI-CROWE: “IN REALTA’ SONO DELLA LAZIO”

Prima del film, i protagonisti assoluti sono stati ancora loro, Crowe e Totti. “Buonasera, buonasera. Vi ringrazio moltissimo per questa serata, non vedevo l’ora di questo momento”, ha detto Crowe in italiano, ripetendo una delle frasi celebri del film: “Sono al servizio di Roma. Ciò che facciamo in vita riecheggia nell’eternità“. “Sarà il nuovo numero 10 della Roma- ha aggiunto Totti sorridendo- sicuramente sarà almeno un tifoso in più”.

Arrivati sul red carpet, Totti e Crowe si sono abbracciati e hanno firmato una maglietta della Roma con scritto ‘Maximus 10‘. Poi, scherzando con i giornalisti Crowe ha detto che “in realtà sono della Lazio, ma per uno scopo benefico posso anche tenere una maglietta della Roma”. “No, Lazio no”, ha poi commentato Totti davanti a una platea divertita. “Allora mi riprendo la maglietta“. Tornato serio per un attimo, il Capitano ha regalato a Crowe la maglia. “È un piacere donartela, spero che ti piaccia”. Ma poi, forse pensando alla forma un po’ appesantita dell’attore, non ha resistito: “È large eh, XXL“.

CONNIE NIELSEN E LE ALTRE STAR

La prima a solcare il red carpet, alle 19.30 circa, è stata Connie Nielsen, la bellissima attrice che nel film premio Oscar ha interpretato Lucilla, sorella di Commodo. Per lei abito lungo nero e acconciatura che ricorda quella di una antica romana. Total black lungo anche per Maria Grazia Cucinotta, che lancia baci ai fotografi e ai microfoni parla di una serata meravigliosa per compiere l’ultimo sforzo contro la Polio”. Prima di lei, Roberto Giacobbo e anche Gabriele Muccino, arrivato in camicia rosa con la sua compagna e i figli.

Poche le presenze istituzionali, tra cui Carola Penna, presidente della commissione Turismo di Roma Capitale, che ha scelto una giacca rossa. Altra star, la cuoca Cristina Bowerman, che ieri sera ha deliziato i presenti con una cena stellata sulla terrazza Valadier. Ad accogliere gli ospiti, che per partecipare alla proiezione hanno acquistato biglietti da 1.500 a 3.000 euro, tutti a favore del programma Stop Polio Now e per la realizzazione di un ascensore al Colosseo, il presidente dell’Orchestra italiana per il cinema, Marco Patrignano, che con il suo Forum music village ha organizzato la serata e anche i due live, questa volta accessibili al grande pubblico, che seguiranno al Circo Massimo venerdì e sabato.

INCASSO RECORD: 500 MILA DOLLARI

Il Gladiatore è davvero tornato sull’arena del Colosseo. È uno spettacolo davvero emozionante la proiezione del film premio Oscar all’interno dell’Anfiteatro Flavio, presentato in occasione della serata charity organizzata dall’Orchestra italiana del Cinema con Cineconcert a favore del progetto Stop Polio Now. All’esclusivissimo evento, da 1.500 ai 3.000 euro i biglietti, hanno partecipato anche l’attore Russell Crowe e Francesco Totti, che si sono incontrati di nuovo stasera dopo otto anni. Su uno schermo di 12 metri appoggiato sull’arena, gli ospiti hanno assistito al film accompagnato dalle note dei 200 componenti dell’Orchestra italiana del Cinema, presieduta da Marco Patrignani, che in sincrono con le immagini hanno eseguito la colonna sonora del film con la voce unica di Lisa Gerrard. Oltre 500mila dollari gli incassi della serata, che ha registrato alcuni posti vuoti, a cui ha contribuito anche Bill Gates, da anni al fianco del programma contro la Polio. Oltre a finanziare il programma contro la Polio, i soldi andranno anche per la realizzazione di un nuovo ascensore al Colosseo.

Ti potrebbe interessare anche:

7 giugno 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»