Panico da attentati, a Reggio Emilia forze dell'ordine 'circondano' gelateria - DIRE.it

Emilia Romagna

Panico da attentati, a Reggio Emilia forze dell’ordine ‘circondano’ gelateria

REGGIO EMILIA – Ormai è panico da attentati. L’ondata di attentati terroristici degli ultimi giorni (e mesi) in giro per l’Europa ha fatto salire il livello di tensione e anche piccoli episodi possono finire per trasformarsi in situazioni molto allarmanti. Lo dimostra quanto successo ieri sera a Reggio Emilia, dove un uomo armato di pistole (giocattolo) ha fatto scattare l’allarme e anche una certa agitazione tra i clienti di una gelateria del centro cittadino.

Intorno alle 23.30, è stato segnalato alla Polizia un uomo, italiano, che si aggirava sulla terrazza che si trova sopra la gelateria impugnando un’arma. Gli agenti sono intervenuti e “hanno circondato la zona” (come si legge nel comunicato della Questura), poi hanno raggiunto l’uomo: perquisito, è risultato armato di un coltello a serramanico e di due pistole giocattolo, tipo “Soft air”. Le armi sono state sequestrate. La Polizia, considerato il momento storico particolarmente delicato, ha deciso di denunciare l’uomo per procurato allarme e porto abusivo di armi.

7 giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»