Mondo

Congo, blitz dei ribelli nell’Est: sequestrati bambini

Congo_comandante Lra_fonte Invisible ChildrenROMA – Un centinaio di persone, tra i quali donne e bambini che dovevano sostenere gli esami di fine elementari, sono stati rapiti da un commando ribelle nel nord-est del Congo: lo riferisce Radio Okapi, emittente delle Nazioni Unite nel Paese africano.

Secondo questa ricostruzione, del sequestro sono responsabili una cinquantina di esponenti del Lord’s Resistance Army (Lra), formazione armata nata in Uganda negli anni ’80.

Il blitz e’ avvenuto nel territorio di Bondo, a nord della citta’ di Kisangani. Nel mirino del commando e’ finito il villaggio di Gumbu e in particolare la parrocchia cattolica di Saint Andre’. Funzionari dell’amministrazione locale hanno riferito che l’assalto e’ stato sferrato nel fine settimana e che reparti dell’esercito congolese stanno ora perlustrando la vicina foresta di Adama, una roccaforte dell’Lra.

7 giugno 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»