Rassegna stampa di domenica 7 giugno 2015

A cura di Monica Macchioni

Corsera,prima. ALDO GRASSO. La gaffe di Platini, erede smemorato di Blatter. La corsa con troppi silenzi di “roi Michel” al trono della Fifa

Corsera,prima. Arte e barriere. Da Venezia ai musei, la bellezza negata ai disabili

Corsera,p3. Napolitano: “ho trasmesso a Obama le preoccupazioni di Putin”

Corsera,p6. Intervista al sottosegretario RUGHETTI: si a un piano per i precari e a contrappesi per i presidi. Il sistema e’ una palla al piede, aspetto controproposte non scioperi. Sul Senato pronti a valutare modifiche, ma l’elettivita’ non e’ sostenibile. Dalla direzione mi aspetto la legittimazione,noi non siamo usurpatori

Corsera,p8. La corsa per salvare i 15 barconi alla deriva. Libia, l’intervento delle navi dell’Unione Europea

Corsera,p9. Intervista a ZAIA: il Veneto sta per esplodere. Non c’e’ posto per altri migranti. E’ ipocrita pensare che le caserme dismesse siano una soluzione”

Corsera,p11. Intervista a STORACE: “il nodo e’ politico. Sono garantista,ma io mi dimisi”

Corsera,p11. FIORENZA SARZANINI. Alfano, lo scioglimento e il problema Giubileo

Corsera,p14. PAOLA DI CARO. Berlusconi: ci serve tempo, bene il voto nel 2018. Per la guida non c’e’ fretta. Abbiamo bisogno di convincere i rassegnati. Oggi la festa con Toti a Genova

Corsera,p15. Associazioni, vendoliani ed ex 5Stelle. Il “non partito” di Landini si organizza. Coalizione sociale al via con sigle e gadget di sinistra. Il leader Fiom: decideremo cosa fare

Corsera,p15. Da Squinzi un cauto ottimismo: il piano per il lavoro non basta. Boschi: class action da rivedere

Corsera,p16. Il tessitore italiano sulla crisi greca: un supertecnico della scuola di Draghi vincenzo la via confermato per la quarta volta alla direzione generale del Tesoro

Corsera,p17. La forza del petrolio. Dalle quotazione del greggio dipende la spinta o lo stop alla ripresa. La battaglia tra sauditi e produttori Usa di shale oil puo’far scendere i prezzi sotto i 60 dollari al barile

Repubblica,prima. EUGENIO SCALFARI. Senza l’Europa feerata saremo una pedina sulla scacchiera

Repubblica,prima. Intervista a MATTEO RENZI: Niente pieta’ per i corrotti, rimediero’ agli errori sulla scuola. No a dimissioni con avvisi di garanzia. Reddito minimo non e’ di sinistra. Dobbiamo dare lavoro,non assistenzialismo In una comunita’ si rispettano le regole, senno’ e’ un partito anarchico. Il Pd alle regionali ha vinto. Abbiamo un consenso nel Paese che e’ il piu’ forte di tutta la sinistra europea. Se abbiamo perso la Liguria l’errore e’ tutto nostro. Si possono ridiscutere le primarie. Pero’ poi ci si adegua. Anti-cricca. Marino e Zingaretti sono tutt’altro dalla cricca di Roma. Castiglione? Non basta un avviso per doversi dimettere. Sulla riforma del Senato troveremo punti di equilibrio ma va chiusa. La fotocopia della Camera e’ un errore. Sogno un Pd che sia della nazione nel senso che sappia parlare con tutti, senza puzza sotto il naso

Repubblica,p9. Scioglimento, il destino di Roma in 700 pagine. Tra una settimana al prefetto il dossier degli ispettori che da mesi setacciano gli atti. Il Comune rischia di essere commissariato per piu’ di un anno.

Repubblica,p52. Intervista a LUIGI ONTANI: vivo ricordando Manzoni e gli altri amici martiri di chi volto’ le spalle all’arte.

Repubblica Roma,prima. Mafia capitale, perquisiti altri 19. Pallottola all’impresario che parla. La difesa di Gramazio in carcere: mai presa una lira. E Buzzi diceva: siamo de sinistra

IL TEMPO,prima. Ecco tutti i nomi di Mafia capitale 2. L’inchiesta. Arrestati, indagati, perquisiti, “innocenti”, tutti nel frullatore giudiziario. La giunta di Marino scricchiola. Il premier difende Castiglione come non fece con Lupi

IL TEMPO,prima. MASSIMILIANO LENZI. Niente aumenti, siamo inglesi. I parlamentari rifiutano piu’ soldi in busta paga…. Come in Italia

IL TEMPO,p8. “Arrestati per frasi riportate da terzi”. Davanti al gip Gramazio, Esposito, figurelli, Bolla e Caprari: respingono le accuse e preparano querele

IL TEMPO,p9.. Renzi con Castiglione si scopre garantista: “non chiedo dimissioni agli indagati”. Ma lo fece con Lupi, Dee Girolamo e Cancellieri. Non cambia la linea del governo e del Pd che fa quadrato attorno al sindaco e a Zingaretti. PRESTIGIACOMO (FI) all’attacco: “due pesi e due misure”

IL TEMPO,p10. La sfida politica asppesa a una t-shirt. I politically correct criticano le felpe nazionalpopolari di Salvini. Ma applaudivano ai gadget di Renzi alla Leopolda. Magliette comprese.

IL TEMPO,p10. In due articoli del 2013 gufi, nemici e “criticoni”. Quando SENSI preparava su Europa la strategia del futuro premier

IL TEMPO,p11. Il dietrofront di Renzi: “sbaglio anch’io”. Attacco alla minoranza: “basta spaccare tutto. Siete i migliori alleati della destra. Il premier tira botte agli amici: Prodi ha creato precarieta’. E incontra Toti.

IL TEMPO,p12. Il Cav prende tempo: “non e’ un male andare al voto nel 2018”. C’e’ bisogno di un lungo convincimento per riportare gli italiani alle urne. Introdurremo un assegno di emergenza per chi non ce la fa.

IL TEMPO,p12. Squinzi contro il Fisco: “abbiamo un sistema oscuro, unico al mondo”. Il presidente al convegno dei giovani industriali lancia un appello al governo: “la ripresa non e’ ancora percepita, c’e’ un disperato bisogno di ripartire”

IL TEMPO,p13. Salvini, attrazione fatale. DE GIROLAMO verso la LEGA. La deputata e’ ormai in rotta con NCD. Nunzia potrebbe essere utile per i voti al Sud

IL TEMPO,p14. Califfato, un anno di terrore e follia. I servizi di intelligence occidentali ora temono i “festeggiamenti”. Migliaia le vittime dei fanatici dell’Isis che si finanzia con i traffici illeciti. In un anno la forza mediatica e militare dell’Isis e’ cresciuta in modo esponenziale, arrivando a seminare terrore in tutto il mondo. Con sgozzamenti, esecuzioni sommarie, attentati e minacce di attacchi, durante 12 mesi di attivita’ terroristica i seguaci di Al-Baghdadi hanno inondato la rete e i media con video, manuali e messaggi di ogni genere. Il bilancio di 365giorni di terrore puro e’pesante. Non esiste una cifra ufficiale, ma si stima che le vittime dei terroristi siano circa 15mila. Il timore gli analisti internazionali pero’ e’ che i numeri del massacro compiuto quotidianamente dai “soldati di Dio” sia molto piu’alto.«Potrebbero esserci centinaia di fosse comuni ancora non scoperte» spiega una fonte del Tempo.

IL TEMPO,p15. IMMIGRAZIONE. Maxioperazione di soccorso al largo della Libia. La Marina ha salvato solo ieri 860 persone. Segnalati 15barconi con 2mila profughi a bordo

MATTINO,p3. Intervista a ROSATO: DE LUCA ha vinto e governera’ poi l’ultima parola spettera’ alla Consulta. Basta con i sabotatori interni, la pattuglia democratica va rinnovata anche in periferia. La logica di Cofferati, Pastorino e Civati e’ quella di evitare responsabilita’.

MATTINO,p9. Intervista a FORTE: e’ un monito alla Ue, dalla Gerusalemme d’Europa. Troppi conflitti, il pontefice combatte l’indifferenza globale.

MATTINO,p28. DE MITA,P3 e i COSENTINIANI, cosi Il Pd ha vinto in Campania. CALDORO replica al premier Renzi. “Ora si rischia la paralisi”.

MATTINO,p28. “Troppi errori, basta con Renzi”. NCD, DE GIROLAMO VERSO L’ADDIO. Vittoria regalata, il coordinatore Alfano deve dimettersi. Caldoro? Troppo morbido. La replica: un ottimo risultato. Cerca pretesti per andare via.

MATTINO,p29. Intervista al segretario PD, ASSUNTA TARTAGLIONE:”sara’ una giunta forte,ma io resto nel partito”. “DE LUCA ascoltera’ tutti e scegliera’ liberamente”

IL FATTO,prima. La Casta si tiene i soldi e gli uomini di mafia capitale. Ancora rinviata la trasparenza dei partiti su bilanci, finanziatori e cene elettorali (anche con Buzzi & c). Il premier difende Castiglione: “chi ha un avviso di garanzia non deve dimettersi”

IL FATTO,p4. Le mangiatoie di NCD, Alta Velocita’ e centro immigrati. Tra sistema Incalza e Mafia Capitale i finanziamenti al ciellino Lupi e al partito del capo del Viminale Alfano, il ruolo di Franco Cavallo e la coop La Cascina.

IL FATTO,p5. Pistacchi, suoceri e voti. La scalata di CASTIGLIONE. Storia del primatista di preferenze, indagato per turbativa d’asta nell’inchiesta su Mineo: lo stesso paese dove gli alfaniani hanno preso il 39,2 per cento. Nato a Bronte, ha sposato la figlia di Giuseppe Firrarello, attuale sindaco della cittadina etnea e cugino di VITO BONSIGNORE

IL FATTO,p7. Intervista ad ANTONIO PENNACCHI: macche’ mafia i veri boss mica si vendono per due lire. Perche’ i magistrati non vanno a chiedere a Salvini e alla Lega quanti miliardi ci sono costate quote latte e alitalia? Il problema del Paese non sono le cooperative

IL FATTO,p9. Landini non sta fermo: ora la Coalizione cerca sede

IL FATTO,p9. Gli elicotteri all’amianto della Finanza. Inchiesta di REPORT: 50 velivoli fermi per i componenti pericolosi: “mezzi utilizzati da 800 militari”. La fornitura e’ di AGUSTA WESTLAND, una partecipata di Finmeccanica. Un ufficiale: stessi mezzi a polizia e carabinieri

IL FATTO,p10. La rivoluzione della tv. Netflix arriva in Italia. Il colosso della televisione in streaming cambiera’ il consumo dei palinsesti. Prezzo: 8euro mensili come in tutti gli altri Paesi. Il totale delle entrate da servizi di video on demand in Europa Occidentale raggiungera’ 2miliardi e 140milioni di euro alla fine del 2015

IL FATTO,p18. FURIO COLOMBO. Uno Stato senza morale di cui bisogna avere paura. Un Paese abbandonato alla mancanza di solidarieta’ si salvera’ dalla persecuzione di chi puo’ contro chi non puo’ e dalla violenza?

IL FATTO,p18. NANDO DALLA CHIESA. La buona scuola esiste gia’. Chiedete a queste maestre. Accade a Roma. Da una parte Mafia Capitale, dall’altra un premio per i lavori sull’anticorruzione dei piu’ piccoli al ministero dell’istruzione

Stampa,prima. Ex manager accusa Alemanno. Nuovo filone d’indagine coinvolge l’ex sindaco. Si parla di finanziamenti illeciti per 400mila euro

Stampa,p3. Dopo Mafia Capitale l’assist del premier al sindaco di Roma. In arrivo centinaia di milioni e piu’ poteri in vista del Giubileo

Stampa,p5. Intervista al sindaco di POMEZIA FABIO FUCCI: io considerato incorruttibile da Buzzi. Con me non ci ha neanche provato

Stampa,p7. Radiografia delle Regionali. Su 112 consiglieri, 54 renziani.

Stampa,p7. Intervista a GIANNI CUPERLO: “a Roma il nodo e’ la legalita’, le preferenze non c’entrano. C’e’ un verminaio da estirpare: dobbiamo esserne capaci”

MESSAGGERO,prima. ROMANO PRODI. Le vite di Marchionne. Il Paese torni strategico nella nuova era dell’auto

MESSAGGERO,prima. Pensioni, calcoli poco chiari, rischio rimborsi piu’ bassi.

IL MESSAGGERO,p3. Intervista a ETTORE ROSATO. Il sindaco resti: niente favori alla mafia. Ok al Codice degli appalti entro l’anno. Con la minoranza non si sara’ scontro ma i democrat si diano nuovi progetti.

IL MESSAGGERO,p5. Cosi Odevaine incassava le mazzette

IL MESSAGGERO,p5. Gramazio nega: non ho preso manco una lira

IL MESSAGGERO,p6. Intervista a PATRIZIA COLOGGI: in ballo per una gara non fatta. Odevaine? Lo conosco appena

IL MESSAGGERO,p10. Berlusconi: Salvini e’ un bravo ragazzo,non ci spaventa. Fi e’ solo 1 punto sotto la Lega.

IL MESSAGGERO,p10. PASSERA SI CANDIDA A SINDACO DI MILANO

Libero,prima. Il 16 giugno doppia scadenza. Imu e Tasi: come non sbagliare. Tasse sulla casa: negli ultimi 5anni, 5modi diversi per imporre gabelle sul bene piu’amato dagli italiani. Guida per cavarsela senza Caf e commercialisti (almeno fino a dicembre, quando il balzello puo’cambiare ancora)

Libero,prima. MAURIZIO BELPIETRO. Non solo Mafia Capitale. Tra indagati al governo e governatori condannati, Renzi ha perso se stesso.

Libero,prima. ENRICO PAOLI. 3mial persone. Altri 14 barconi d’immigrati. L’Europa li salva e ce li rifila.

Libero,prima. GIAMPAOLO PANSA. Mafia Capitale e’ un Vajont che travolgera’ tutti i partiti. L’inchiesta di Roma sara’ un terremoto per l’intero Paese. Resisteranno solo il renzismo e alcuni potentati locali come quelli di Emiliano, DE LUCA e ZAIA

Giornale,prima. PIERO OSTELLINO. Scandali italiani. Anche se mi sembra non siamo un popolo di disonesti.

Giornale,prima. VITTORIO FELTRI. Alfano ministro azzoppato. Dopo 48ore il leader di NCD sempre piu’ in difficolta’ tace ancora sul caso Castiglione. BERLUSCONI: un assegno di emergenza a chi non ce la fa

Giornale,p2. FRANCO GABRIELLI. Ecco perche’ mi occupai di Mineo.

Giornale,p25. Intervista a LICIA RONZULLI: cosi ho riportato Mr Bee ad Arcore. Piano marketing e Borsa, le carte che hanno convinto il Dottore

Avvenire,p9. Intervista a TOCCAFONDI: detrazioni? Il Senato non dovra’ toccarle

Avvenire,p21. Bimba cristiana nelle mani dell’Isis. I frati di Assisi: salvate Cristina.

Avvenire,p29. Intervista a PUPI AVATI: portero’ in tv il Vangelo dei giorni nostri.

Manifesto,p4. Intervista a GAETANO SAVATTERI, uno dei due curatori del volume Mafia Capitale. Il sodalizio Carminati-Buzzi simile alle ‘ndrine.

Qn,p4. Intervista a CUPERLO: Castiglione via. Opportuno un passo indietro

Qn,p7. L’ex della Magliana Antonio Mancini: c’e’ un padrino sopra Carminati. La banda e’ viva. Er Guercio stavolra non se la cava

Qn,p8. Intervista a SALVINI: ho gia’ la squadra di governo. Io,premier in felpa e smoking”. Si alle primarie nel centrodestra. Vedro’ il Cavaliere oggi a Genova. Visita ad Arcore? No, credo che ci si possa incontrare anche a Milanello

Sole24ore,p5. Intervista a DE VINCENTI. Rappresentanza e contratti, servono nuove regole

Sole24ore,p8. Renzi: no a legge ad personam per DE LUCA

Sole24ore,p36. NERIO NESI. Al servizio del mio Paese

7 giugno 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»