Salvini vede Di Maio: “Si può votare l’8 luglio”

ROMA – “L’8 luglio è la data più vicina e netta per votare”. Lo dice Matteo Salvini al termine dell’incontro con Luigi Di Maio.

“Come Lega e personalmente- aggiunge Salvini- sto provando fino all’ultimo a dare un governo a questo Paese, cercando di togliere veti e litigi. Se ci riesco sono contento e si parte subito altrimenti l’unica soluzione è tornare al voto”.

 Berlusconi non vuole il governo di tregua? “Io parlo per me, per Berlusconi chiedete a lui”. Così Matteo Salvini, segretario della Lega, lasciando Montecitorio risponde ai cronisti. “Io comunque io voti del Pd non li voglio”, sottolinea.

DI MAIO: DA OGGI SIAMO IN CAMPAGNA ELETTORALE, SI VOTI L’8 LUGLIO

“Deciderà il presidente della Repubblica, che sta ancora facendo le consultazioni, ma per noi si può andare a votare subito, anche l’8 luglio. Da oggi ci mettiamo in campagna elettorale e andiamo a raccontare questi due mesi di bugie e cinismo dei partiti, siamo sicuri che questa volta gli italiani ci daranno il consenso per votare”. Così Luigi Di Maio in diretta Facebook.

“Ora siamo dati al 35%, il 40 è a portata di mano, andiamo a governare da soli. I partiti non vogliono che il Movimento vado al governo, chiedo ai cittadini che ci mandino loro al governo”. Così Luigi Di Maio in diretta Facebook.

LEGGI ANCHE:

Giorgetti: “Di Maio non conta un cazzo. Incarico a Salvini”

Martina: “No incarichi al buio, si a soluzioni super partes”

Salvini: “Paese non può aspettare, disponibili a dar vita a governo”

Di Maio: “M5S non voterà governi tecnici”

7 maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»