Razzi: “Proporrò a Kim Jong-un di organizzare una finale di Champions parallela Roma – Bayern”

ROMA – Una finale alternativa di Champions League, è quella che ha in mente Antonio Razzi. Il luogo dell’incontro? Pyongyang. L’ex senatore ne ha parlato questa mattina ai microfoni di Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano, nel corso del format ECG Regione, condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio. 

Sul percorso delle squadre italiane in Champions League: “Una finale parallela tra Roma e Bayern Monaco  sarebbe un avvenimento eccezionale, mi prodigherò per organizzarla a Pyongyang nello stadio più grande al mondo. E’ chiaro che la Roma è stata derubata, come è stata derubata anche la Juve a Madrid e a Torino. Sembra che non vogliano che le squadre italiane vadano avanti. Arriviamo quasi alla finale ma ci derubano e fanno finta di non vedere quando ci sono i rigori. Bisogna avere il pugno duro e dire basta, noi vogliamo il Var anche lì. L’idea della finale parallela è fantastica sicuramente sarà apprezzata da Kim e da tutto il mondo. Lo sport porta pace, andiamo noi a fare una finale lì così facciamo vedere che anche il mondo intero vuole la pace”.

Ti potrebbe interessare:

7 Maggio 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»