Il sindaco di Palermo alla Sea Eye: “Dirigetevi verso i porti siciliani”

Leoluca Orlando ha avuto oggi un colloquio telefonico con il rappresentante della organizzazione umanitaria 'Sea Eye' in Italia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

PALERMO – Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha avuto oggi un colloquio telefonico con il rappresentante della organizzazione umanitaria ‘Sea Eye’ in Italia, “al quale ha rivolto un invito – si legge in una nota del Comune – ad entrare nelle acque italiane verso uno dei tanti porti sicuri della Sicilia”.

Leggi anche: Ong tedesca Sea Eye salva 64 migranti, Salvini: “Vadano ad Amburgo”

“Avete salvato vite – ha detto Orlando – e state onorando il comandamento morale di restare umani di fronte all’indifferenza e alla cultura egoista di tanti governi”. 

Orlando ha invitato i rappresentanti della ong ad “aver fiducia nella Costituzione italiana e nella giustizia italiana a garanzia dei diritti umani e di chi salva vite umane. Non attendete i tempi di una diplomazia mossa da interessi elettorali di ‘bassa Lega’ – ha concluso Orlando – perché la vita umana non può essere soggetta né seconda ad interessi di nessuna parte”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

7 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»