AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE TV

Torna il 13 ottobre l’ispettore Coliandro, anteprima su Rai Play

ROMA – Torna il 13 ottobre su Rai 2 “L’ispettore Coliandro”, in anteprima venerdì 6 ottobre sul sito di Rai Play alle ore 16.

L’annuncio ieri su Twitter

La serie nata dalla pena di Carlo Lucarelli, con protagonista Giampaolo Morelli, torna con sei episodi che vedranno il poliziotto alle prese con situazioni di volta in volta differenti, nel tentativo di difendere le strade della città di Bologna dalla criminalità. Nel cast, insieme a Giampaolo Morelli, ritroveremo Paolo Sassanelli, Giuseppe Soleri, Veronika Logan, Alessandro Rossi, Caterina Silva, Benedetta Cimatti, Luisella Notari e Max Bruno.

Immeritatamente bloccata dalla Rai alla quarta stagione, la fiction con protagonista l’impacciato e sopra le righe ispettore di polizia ha conquistato con il tempo un seguito di pubblico sempre maggiore, tanto da arrivare a parlare di “Coliandromania“. E se l’ispettore con la giacca di pelle e gli occhiali scuri è riuscito a tornare sugli schermi nel 2016, dopo ben 6 anni di attesa, il merito è proprio dei fan, che si sono battuti in ogni modo per poter vedere nuovamente il loro beniamino in azione. Il successo della quinta stagione, manco a dirlo, è stato eclatante: la prima puntata ha totalizzato 3 milioni di spettatori, il miglior risultato di Rai 2 negli ultimi 10 anni.

Il motivo del successo di Coliandro

Ma a cosa si deve il successo della serie? Per quanto riguarda la storia, sicuramente al fatto che Coliandro è un personaggio diretto, con cui è semplice identificarsi. Uno che dice ciò che molti di noi pensano ma non hanno il coraggio di tirare fuori. Lo specchio dei quarantenni di oggi, in lotta con lavoro difficile da trovare o con una gratificazione che non arriva mai. E l’amore? Un obiettivo difficilmente raggiungibile. Coliandro è un uomo che sa amare ma che non riesce a portare avanti una relazione troppo a lungo, probabilmente perché rispecchia quel desiderio di perfezione a cui ambiscono la maggior parte dei giovani d’oggi. La perfezione però non esiste e nella realtà come nella fiction ci si ritrova spesso a restare single a causa delle troppe aspettative.

Leggi anche “Ammore e Malavita”, la Napoli dei Manetti Bros dal 5 ottobre al cinema

C’è poi un discorso a parte che riguarda la parte tecnica e attoriale. Il connubio artistico tra lo stile unico dei Manetti Bros, registi della serie, e il loro attore feticcio Giampaolo Morelli è ormai una garanzia di successo. Al cinema come in tv i due registi romani insieme all’attore partenopeo continuano a mietere successi. Dopo l’elogio della critica ricevuto all’ultima edizione del Festival del cinema di Venezia,  il loro nuovo film “Ammore e malavita” è attualmente nelle sale e ha tutte le carte in regola per conquistare, dopo il consenso della critica, anche quello del grande pubblico.

06 ottobre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988