AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Pensioni, Renzi: “Due misure, una prevede una sorta di quattordicesima”

renzi

ROMA – “Noi abbiamo dato il primo anno 80 euro a chi stava sotto i 1500 euro. L’anno dopo l’abbiamo fatto per le forze dell’ordine e di sicurezza. Per noi è una misura di equità. Sicuramente ci sarà un intervento di aiuto a chi prende poco di pensione. Lo avevamo promesso e annunciato e sarà nella manovra. Metteremo più denari in tasca a chi di pensione prende poco poco”. Lo annuncia Matteo Renzi, nel corso della registrazione di Porta a Porta.

“NELLA MANOVRA CI SARANNO DUE MISURE”

Renzi spiega che in manovra ci saranno due misure sulle pensioni. “Una per dare un po’ più una mano alla pensione minima. C’è una misura del governo Prodi- ricorda- che era una sorta di quattordicesima per chi prende meno di 750 euro. Non e’ di 80 euro, ma di circa 50 euro al mese. Noi pensiamo di orientarci più su una misura del genere”. L’altra misura sulla pensioni prevede “di dare una mano a chi vuole uscire prima” dal lavoro. “Tutti quelli che stanno a tre anni dalla pensione possono decidere autonomamente di andarsene, se rinunciano a una piccola somma, che dipende da caso a caso. Ad esempio se uno prende 1500 euro al mese, se accetta di andare con 1470 euro, può andare via prima. E’ un esempio”.

di Alfonso Raimo, giornalista professionista

06 settembre 2016

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988