Corruzione, capigruppo M5s: “Ora dimissioni immediate Alfano”

A. Alfano

ROMA – “Poste Italiane SpA, sta per ‘Poste Italiane Società per Alfano‘? Le intercettazioni telefoniche inchiodano letteralmente il ministro degli Interni del Governo Renzi. Tra il padre che invia 80 curriculum alle Poste e l’assunzione del fratello del ministro nella stessa società, dovrebbe rassegnare oggi stesso le dimissioni”. Lo dichiarano i capigruppo M5S di Camera e Senato Laura Castelli e Stefano Lucidi.

“Tra l’altro il caso dell’assunzione del fratello di Alfano fu denunciato nel 2013 dal Movimento 5 Stelle il 18 settembre in una interrogazione a prima firma Andrea Coletti che non ha mai avuto risposta” continuano Castelli e Lucidi. “Chiediamo le immediati dimissioni del ministro degli Interni, se vuole per chiederle siamo pronti ad inviare un raccomandata senza ricevuta di ritorno tramite ‘Poste Società per Alfano’…”, concludono i capigruppo M5S.

6 Lug 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»