Siria, al via la battaglia per Raqqa: milizie arabo-curde entrano nella capitale dell’Isis


ROMA – Combattimenti sono in corso nel settore orientale di Raqqa, la capitale del “califfato” proclamato dal gruppo Stato islamico: lo hanno riferito oggi fonti concordanti, dopo l’avvio di un’offensiva da parte di milizie a maggioranza curda sostenute da bombardamenti aerei coordinati dagli Stati Uniti. Secondo le informazioni disponibili, scontri sono cominciati anche nei pressi di una caserma alla periferia nord della citta’.

Ad annunciare l’avvio dell’offensiva sono stati i portavoce delle Forze democratiche siriane, formazione multinazionale e multietnica ma con una forte componente curda, che non sostiene ne’ il presidente Bashar Assad ne’ i ribelli di matrice islamica. Nell’ultimo anno, nel nord della Siria le milizie avrebbero sottratto allo Stato islamico il controllo su un territorio esteso su circa 6000 chilometri quadrati.

6 Giugno 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»