Iss, i vertici dell’istituto tendono la mano ai medici: “Nessuno scontro”

medici

SAN MARINO – “Non esiste e non deve esistere contrapposizione fra le azioni del Comitato esecutivo e quelle dei medici”: a dirlo sono i vertici dell’Istituto per la sicurezza sociale della Repubblica di San Marino che, in una lunga nota, tendono la mano ai camici bianchi di Asmo, in sollevazione contro il direttore generale Bianca Caruso.

I componenti del comitato esecutivo, quindi lo stesso direttore generale, insieme a quello amministrativo, Filippo Francini, e al direttore sanitario Dario Manzaroli, puntualizzano che nessuno di loro intende delegittimare i medici ospedalieri“, cui sono riconfermati “fiducia e rispetto, riconoscendo loro la necessità di lavorare con il massimo della serenità nello svolgimento di una così delicata e preziosa professione”. Ciò non toglie che i vertici dell’Iss vogliano vederci chiaro su alcuni episodi avvenuti nel punto nascite dell’ospedale e che hanno interessato Ginecologia e Ostetricia.

6 Giu 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»