Ambiente. Cartiera Ciacci, Governo: "Riqualificare impianto" - DIRE.it

San Marino

Ambiente. Cartiera Ciacci, Governo: “Riqualificare impianto”

San_MarinoUno studio per riqualificare la Cartiera Ciacci ed impegnare la proprieta’ a rendere l’impianto meno impattante sull’ambiente. Sara’ incaricata a redigerlo entro il 19 giugno prossimo una commissione di tecnici esperti, interni all’amministrazione. E’ quanto previsto da una delibera dell’esecutivo di cui oggi da’ notizia la segreteria di Stato per il Territorio, a pochi giorni di distanza dall’incendio che ha interessato la cartiera. La segreteria guidata da Antonella Mularoni, in una nota, interviene prima di tutto per rassicurare la cittadinanza sull’intervento immediato offerto in quella circostanza da Polizia civile, Protezione civile e Vigili del fuoco del Comando Provinciale di Rimini e per riferire che non vi sono stati danni a persone. Ieri e’ stata compiuta un’ispezione tecnica che- conferma la segreteria di Stato- ha accertato la stabilita’ della struttura e la sua agibilita’.
Mentre il Dipartimento Prevenzione ha esaminato immediatamente “le matrici ambientali senza riscontrare contaminazioni del vicino torrente ne’ della rete fognaria, attestando che i fumi generati sono stati dispersi senza causare ricadute significative sul suolo“. Sempre nella giornata di ieri il Segretario di Stato Mularoni si e’ recato a visitare la Cartiera Ciacci. Infine, tornando sulla delibera del congresso di Stato, approvato lo scorso 19 aprile, si spiega che il documento mira “alla riqualificazione del sito industriale Cartiera Ciacci, al fine di rendere l’insediamento produttivo in linea con gli standard previsti dall’Accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, aperto alla firma a New York il 22 aprile scorso, sottoscritto anche dalla nostra Repubblica”.

6 maggio 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»