Tenta di uccidere la ex e un suo amico, arrestato

E' successo a Sasso Marconi. L'uomo era già stato denunciata dalla sua ex compagna nel 2008 per maltrattamenti e lesioni
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Ha accoltellato l’ex compagna e cercato di fare lo stesso con un amico della donna per motivi di gelosia, poi ha chiamato il 112 confessando tutto. Protagonista della vicenda, avvenuta questa mattina a Sasso Marconi, in provincia di Bologna, è un 49enne con alle spalle numerosi precedenti per reati contro la persona e il patrimonio, oltre a una denuncia per maltrattamenti e lesioni nei confronti della donna risalente al 2008.

L’uomo è stato quindi arrestato dai Carabinieri del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Borgo Panigale per tentato omicidio. Ad avere la peggio è stata l’ex compagna del 49enne, una 40enne russa, che ha riportato un trauma cranico ed è stata accoltellata alla coscia sinistra (per lei la prognosi è di 21 giorni), mentre l’amico della donna, un 33enne italiano, è rimasto illeso.

All’origine dell’aggressione, fanno sapere i militari, c’è il fatto che l’uomo, in stato di agitazione dovuto all’abuso di alcol, ha sorpreso i due in intimità nell’androne del palazzo in cui vive l’ex compagna. Non contento, dopo averli aggrediti entrambi il 49enne è sceso in strada e ha rotto i vetri dell’auto della donna. Alla fine, però, è stato lui stesso a chiamare i Carabinieri, che una volta giunti sul posto lo hanno immediatamente bloccato e messo in sicurezza.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

6 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»