Migranti, a Reggio Calabria apre centro accoglienza ‘sgradito’ ai residenti

REGGIO CALABRIA – Sono 27 i migranti che stamane hanno hanno varcato il portone del centro di accoglienza di via Cappuccinelli a Reggio Calabria. Si tratta di adulti in attesa di conoscere se potranno usufruire del diritto d’asilo e successivamente entrare nel sistema Sprar, oppure essere rimandati nei Paesi d’origine.

In precedenza per “impedire che una delle aree più belle fosse trasformata in un ghetto” alcuni residenti del centro storico, riuniti in un comitato, avevano avviato una raccolta firme superando la quota delle 1000 sottoscrizioni. La struttura di accoglienza è in via Cappuccinelli, a poche centinaia di metri dal centralissimo Corso Garibaldi.

In passato l’edificio privato era stato utilizzato come distaccamento di una scuola. Oggi è gestito da un’associazione di volontariato autorizzata dalla prefettura per l’accoglienza di migranti.

6 Aprile 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»