Omicidio Idy Diene, durante il presidio senegalesi Nardella contestato se ne va

FIRENZE – Il sindaco di Firenze Dario Nardella e’ stato allontanato dal presidio organizzato su ponte Vespucci dalla comunita’ senegalese all’indomani dell’omicidio di Idy Diene. Il presidio, fino a quel momento pacifico, si e’ scaldato all’arrivo del primo cittadino. 

Il sindaco a quel punto, accerchiato dai contestatori e dai giornalisti, si e’ allontanato dalla zona calda. E’ in quel momento che, come confermato da Nardella, ha ricevuto uno sputo da un antagonista conosciuto dalle forze dell’ordine. “Come ti permetti?”, ha replicato il sindaco, che poi allontanandosi dalla manifestazione ha sottolineato: “Mi allontano per non creare ulteriore tensione”.
In questo momento la manifestazione e’ presidiata dalle forze dell’ordine in assetto antisommossa e la situazione sta tornando alla normalita’.

6 Mar 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»