Migranti, Orfini: “È razzismo, Di Maio Salvini e Fico corresponsabili”

Orfini all'attacco: "Non c'è nessuna differenza tra Salvini e Di Maio, è solo uno stucchevole gioco delle parti"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Prima donne e bambini. Questa è la regola in caso di emergenza. Si dice ‘prima’ perché subito dopo scendono i padri. Leggo una incredibile intervista di Di Maio che si dice pronto ad accogliere ‘solo’ le donne e i bambini presenti sulla Sea Watch, pur potendo senza alcun problema salvare tutti insieme. Basterebbe assegnare un porto italiano e far sbarcare le due navi. E invece no. La sua soluzione è smembrare le famiglie, aggiungendo a un trauma un altro trauma: non poter dire a quelle donne e ai quei bambini cosa ne sarà dei loro padri. Se vivranno o se morranno per mare. Perché il destino di quegli uomini a Di Maio non interessa“. Lo scrive su facebook Matteo Orfini, presidente Pd.

“Questa- aggiunge- sarebbe l’articolazione di posizioni nella maggioranza. Questa la differenza tra il M5s ‘che guarderebbe a sinistra’, e la Lega. La verità è solo una: non c’è alcuna differenza tra Salvini, Di Maio e Fico. C’è solo uno stucchevole gioco delle parti che serve esclusivamente a mantenere il potere. Quello che il governo sta facendo e il modo e gli argomenti con cui lo sta giustificando ha un solo nome: razzismo. E di queste politiche razziste Di Maio, Salvini, Fico e ogni singolo parlamentare che le sostiene sono corresponsabili. Ci risparmiassero questa pantomima dei distinguo”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

6 Gennaio 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»