Natale per i più piccoli a Palazzo Pepoli. In arrivo la membership card di Genus - DIRE.it

Emilia Romagna

Natale per i più piccoli a Palazzo Pepoli. In arrivo la membership card di Genus

20151205_150722BOLOGNA- Anche a Palazzo Pepoli arriva il Natale. Il Museo della storia di Bologna apre le porte ai più piccoli per un ciclo di laboratori che puntano alla riscoperta delle tradizioni natalizie. Un percorso vintage tra stampe antiche da decorare e ricette tipiche delle festività organizzato in collaborazione con i ‘dirimpettai’ del Villaggio francese di Natale di piazza Minghetti. Fino al 20 dicembre, al sabato e alla domenica, dalle 14 alle 18, Palazzo Pepoli propone delle attività natalizie gratuite per bambini dai 3 ai 12 anni, percorsi ad hoc realizzati dai servizi educativi del circuito espositivo che fa capo alla Fondazione Carisbo. In occasione delle festività viene presentata in anteprima anche la ‘membership card’ di Genus Bononie, un abbonamento al percorso dei Musei della città, che verrà ufficialmente presentato nei giorni di Arte Fiera. La card potrà essere acquistata anche come regalo di Natale, visto che è già possibile prenotarla nelle biglietterie dei musei. Chi la riceve potrà diventare un sostenitore dei Musei della città, che ricambiano con tutta una serie di benefit esclusivi: a cominciare dall’ingresso illimitato ai palazzi e alle mostre temporanee organizzate da Genus Bononiae.

20151205_153856Si va dall’abbonamento Young (25 euro), alla tessera standard (50 euro), alla card per le famiglie (valida per due adulti più tre ragazzi fino ai 18 anni, 100 euro). I più fortunati e generosi potranno aggiudicarsi la membership card ‘exclusive’ (200 euro), che dà diritto ad essere invitati alle inaugurazioni, al catalogo e consente ingressi illimitati anche per un ospite in tutti i musei del percorso ‘Genus’ (Palazzo Pepoli, Palazzo Fava, San Colombano e Santa Maria della Vita). Intanto, porte aperte ai più piccoli per i laboratori di Natale: i più piccini, dai 3 ai 4 anni, dovranno essere accompagnati da un adulto, mentre i più grandi potranno partecipare alle attività anche da soli, consentendo ai genitori una visita in tutta tranquillità al Museo della storia di Bologna o al mercatino francese. I laboratori, pensati per riscoprire le tradizioni natalizie, sono ispirati allo Schiaccianoci e alle fiabe di Natale: i bimbi, utilizzando immagini ‘di una volta’ potranno realizzare biglietti di auguri, cartoline da spedire ai loro cari, o creare una ricetta attingendo alla tradizione festiva bolognese o francese.

5 dicembre 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»