Young forum, gli studenti alla ricerca del futuro; Salute e fertilità nelle zone inquinate, al via progetto Fast

Salute e fertilità nelle zone inquinate, al via progetto Fast
Partire dall’analisi della fertilità dei ragazzi tra i 18 e i 22 anni residenti in aree a forte impatto ambientale per capire come controbilanciarne gli effetti sulla salute attraverso l’adozione di corretti stili di vita e una sana alimentazione. È ‘FAST-Fertilità’, Ambiente e Stili di vita’, il progetto coordinato dalla Asl di Salerno e promosso dal ministero della Salute su 450 ragazzi di tre aree ad elevato impatto ambientale: Terra dei fuochi, Sin Brescia-Caffaro e Sin Valle del Sacco. La presentazione a circa 400 studenti e studentesse delle classi quinte di tre istituti superiori di Colleferro, in provincia di Roma: liceo scientifico ‘G. Marconi’, istituto tecnico ‘S. Cannizzaro’ e istituto professionale ‘Parodi Delfino’. Nato da una costola di ‘EcoFoodFertility’, un progetto più ampio, FAST ne condivide il presupposto: considerare il liquido seminale come sentinella della salute ambientale e della salute generale.

Studenti Lampedusa per giornata memoria e accoglienza
Sono arrivati a Lampedusa da tutta Italia gli studenti che hanno preso parte alla tre giorni dedicata al 5° anniversario del terribile naufragio, in cui persero la vita oltre 400 persone. L’iniziativa organizzata dal comitato 3 ottobre, ha aperto le commemorazioni con la visita al museo della fiducia e del dialogo per il Mediterraneo e la rappresentazione teatrale a cura degli studenti del Liceo Scientifico Marconi di Pesaro. La seconda giornata è stata dedicata al confronto e alla riflessione con un programma ricco di workshop dedicati a temi della tratta degli esseri umani, dei diritti, delle strategie d’intervento, delle dinamiche di immigrazione e della comunicazione. La commemorazione si è conclusa con la tradizionale marcia della pace fino alla Porta d’Europa, una finestra che guarda all’Africa.

Young forum, gli studenti alla ricerca del futuro
Circa 8.000 ragazzi all’ex Mattatoio Testaccio, a Roma, per la prima giornata della decima edizione dello Young International Forum. Tanti sogni e aspettative che l’evento romano si propone di indirizzare verso le nuove frontiere del mercato del lavoro. Per tre giorni il villaggio dello Young Forum è aperto per incontri, conferenze e dibattiti, ma anche workshop e giochi interattivi. Obiettivo dare ai ragazzi risposte concrete per instradarli affinché non ci siano mai più ‘neet’.

Noi siamo bambini, prosegue il progetto
Noi siamo bambini il progetto nato dall’istituto Morano di Caivano, il dipartimento pari opportunità e una rete di 10 scuole prosegue, il punto con la preside Eugenia Carfora.


Dalle scuole

Studenti di Catania al Coderdojo
Oltre 130 ragazzi, dai 7 ai 14 anni, si sono dati appuntamento al dipartimento di Ingegneria elettrica elettronica e informatica dell’Università di Catania per partecipare ai laboratori gratuiti di CoderDojo Etneo.

IC Falcone di Palermo
Il ministro dell’Istruzione ha firmato all’ic Falcone l’Accordo di Programma per il potenziamento e il miglioramento del sistema educativo siciliano.

Istituto Salvemini di Bologna
Gli studenti hanno concluso il percorso “La violenza non fa mai centro” incontrando Filomena Lamberti, sfigurata dall’acido dall’ex marito.

Liceo Petrarca di Trieste
Inaugurata la mostra Razzismo in cattedra dopo le polemiche e la petizione per non bloccarla promossa dalla rete fare memoria.

Liceo D’Azeglio di Torino
Docenti e dirigenti della Rete dei licei classici si sono riuniti per il primo di sei seminari dedicati al rinnovamento del curricolo del liceo classico.

Istituto Ada Negri di Roma
Al via “La lotteria del campo” progetto che attraverso il gioco parla di sani e corretti stili di vita.

5 Ottobre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»