AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Camera ardente Villaggio; Cna: a Roma e provincia più aziende; siccità, Zingaretti firma calamità


CINEMA, IN CAMPIDOGLIO CAMERA ARDENTE PAOLO VILLAGGIO

In centinaia si sono messi in fila questa mattina in Campidoglio per dare l’ultimo saluto a Paolo Villaggio, l’attore genovese morto lunedì scorso a Roma. Tra loro anche politici e personaggi dello spettacolo, da Lino Banfi al ministro della Difesa, Roberta Pinotti, dal ministro dei Beni culturali Dario Franceschini, a Beppe Grillo e Davide Casaleggio, fino ad Enrico Montesano. “Questo e’ quello che papa’ avrebbe voluto: l’amore della gente. Eccolo” ha detto il figlio Pierfrancesco, presente insieme alla sorella Elisabetta.

CNA: A ROMA E PROVINCIA PIÙ AZIENDE, MA MENO RICCHEZZA PRODOTTA

Sono 486.364 le imprese registrate alla Camera di Commercio di Roma al 31 marzo 2017 e la Capitale si conferma la prima provincia d’Italia. A diffondere i dati la Cna di Roma durante l’assemblea che ha nominato oggi il nuovo presidente, Michelangelo Melchionno. Presenti il sindaco di Roma, Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. I tre settori con il maggior numero di imprese sono: commercio (126.997 imprese), costruzioni (65.708) e alloggio e ristorazione (36.575).

SICCITA’, ZINGARETTI FIRMA DECRETO STATO DI CALAMITÀ NATURALE

Il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti ha firmato oggi il decreto per la dichiarazione dello stato di calamita’ naturale, a seguito della crisi idrica del territorio. Con il provvedimento, ha detto il governatore, si chiede un intervento del governo “per riconoscere lo stato di emergenza ed essere vicino a i cittadini, agli allevatori e agli agricoltori. Faremo anche in questo la nostra parte- ha aggiunto Zingaretti- ma e’ evidente che non e’ solo la siccita’ a creare disagio ai cittadini. C’e’ una gestione della rete idrica che non va bene da parte dei gestori che a mio giudizio devono tornare ad avere una visione piu’ seria sugli investimenti delle reti”.

‘UNA RICETTA PER ROMA’, DA FIORUCCI RESTYLING AREE GIOCO

Si chiama ‘una ricetta per Roma’ il nuovo progetto dell’azienda di salumi Cesare Fiorucci Spa, realizzato in collaborazione con Roma Capitale e presentato oggi in Campidoglio. Fiorucci avviera’ un piano di ristrutturazione di alcune aree gioco per i bambini, avviando una prima fase di lavori entro luglio per cinque zone. I primi interventi riguarderanno il restyling del parco di Villa De Santis nel Municipio V e nel Municipio IX, con l’installazione di altalene e nuovi giochi inclusivi per bambini con disabilita’ a Parco Lima, quartiere San Paolo, e a parco Corto Maltese al Torrino.

05 luglio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988